Scintilla di luce della Parola

12/02/2020
✝ VANGELO MARCO 7,14-23

In quel tempo, Gesù, chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e comprendete bene! Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose che escono dall’uomo a renderlo impuro».
Quando entrò in una casa, lontano dalla folla, i suoi discepoli lo interrogavano sulla parabola. E disse loro: «Così neanche voi siete capaci di comprendere? Non capite che tutto ciò che entra nell’uomo dal di fuori non può renderlo impuro, perché non gli entra nel cuore ma nel ventre e va nella fogna?». Così rendeva puri tutti gli alimenti.
E diceva: «Ciò che esce dall’uomo è quello che rende impuro l’uomo. Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono i propositi di male: impurità, furti, omicidi, adultèri, avidità, malvagità, inganno, dissolutezza, invidia, calunnia, superbia, stoltezza. Tutte queste cose cattive vengono fuori dall’interno e rendono impuro l’uomo».

Parola del Signore

SCINTILLA DI LUCE🕯
12/02/2020 Marco 7, 14- 23

“Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono i propositi di male”.

🔥Il Signore vuole la nostra conversione! Possa questa Parola oggi farci sentire l’esortazione paterna a mantenere il nostro cuore puro, non contaminato dal male! Questo è il desiderio di Dio infatti, che ritorniamo ad essere “puri di cuore” come Lui ci ha creati, perché solo così potremo vederlo, incontrarlo e vivere eternamente in Lui! Sta scritto infatti in Matteo 5,8: “Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio”. Il maligno, inducendoci al peccato, vuole allontanare l’uomo da Dio, ma il Padre, istituendo con Gesù i Sacramenti, ci dà la possibilità di purificare il nostro cuore per allontanare ciò che lo contamina. Ma perché fa tutto questo per noi? Perché ci AMA e ci vuol salvare! Il peccato, se rimane nel cuore, prima o poi ci porta a commettere azioni che ci portano alla perdizione.

Non bisogna far ristagnare il peccato nel cuore! È questo che rovina l’uomo, non il male che è attorno a noi! Impurità, furti, omicidi, adulteri, avidità…sono ” propositi di male” che vengono fuori “dall’interno”! Se con un esame di coscienza noi individuiamo questi “propositi negativi” e ci confessiamo, noi tireremo fuori dal nostro cuore solo cose buone che dal Battesimo abbiamo già: fede, speranza, carità…
Se pregando, chiediamo al Signore di darci la mitezza, l’umiltà, la pazienza…queste VIRTÙ le riceviamo, perché Dio le vuole più di noi … ed escono fuori: in famiglia, a lavoro ed ovunque siamo. Dipende da noi fratelli la SANTITÀ.

Non è giusto puntare il dito verso Dio! Lui ci vuole santi, ci ha creati puri, ci ha dato i mezzi per purificarci e santificarci, ma se noi restiamo un “Popolo di dura cervice”, che colpa ha più Dio? Sgombriamo subito il cuore da ciò che lo rende impuro! Aspiriamo come molti santi alla “purezza delle intenzioni” e godremo della BEATITUDINE… perché se la chiediamo, Dio ce la concederà!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Articolo precedenteLe quindici orazioni di Santa Brigida da recitarsi per un anno
Articolo successivoapsCRISTIANITODAY.it – CentoVentottesimo Numero
Maria Catena Macaluso
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here