Storia di un esorcismo in cui vennero svelati i peccati nascosti

Durante gli esorcismi, a volte, i sacerdoti cercano l’assistenza di alcune persone che facendo un cammino di fede e facendo parte di un gruppo di preghiera, possono dare aiuto mediante la preghiera, sia al sacerdote che alla persona posseduta.

Il sacerdote ovviamente pratica l’esorcismo e le persone che sono in stanza con lui, pregano e sotto richiesta dell’esorcista leggono qualche passo del Vangelo.

Durante un esorcismo, avvenna qualcosa di veramente straordinario.

Il demonio che è uno spirito, conosce i peccati di ognuno di noi, e non vede l’ora di accusarci davanti a Dio che invece è immensa misericordia.

Un giorno un signore, stava assistendo l’esorcista durante un rito di esorcismo. Mentre pregava, la persona posseduta parlò a questo signore per bocca del demonio, svelando davanti a tutti i presenti e al sacerdote che durante la guerra, quell’uomo, aveva ucciso 2 persone e che non si era mai pentito di questo.

Quel signore in questione e tutti i presenti, rimasero stupefatti. Ma il demonio per bocca del posseduto continuò a dire “sai perchè non ti ho posseduto? Lo devi alla tua Madonna, che ha alzato un muro di preghiere tra te e me”.

Questo è un episodio che deve farci riflettere, sulla straordinaria e materna protezione che la Madonna ha verso ognuno di noi.

W Maria e W il Sacramento della Santa confessione che non deve essere mai tralasciato e sottovalutato!

Rita Sberna

Leggi di più:  Il demonio durante un esorcismo: "L'inferno lo abbiamo creato noi"