Il suicidio assistito in California diventa legge

Il suicidio assistito in California diventa legge

La nuova norma californiana permette ai malati in fase terminale di domandare a un medico di prescrivere loro farmaci che aiutino a morire. La legge prevede che i pazienti siano in grado di assumere i medicinali in maniera consapevole ed autonoma, dopo aver ricevuto necessariamento l’approvazione di due medici sulla base di una serie di richieste scritte. La somministrazione della sostanza letale deve avvenire in presenza dei medici e di due testimoni, di cui solo uno può essere un parente del malato.

Rita Sberna

Leggi di più:  Solidarietà ad Ilaria, ragazza disabile vittima di bullismo