Un’infermiera si pente di aver effettuato aborti. Nulla è impossibile a Dio!

Un’infermiera si pente di aver effettuato aborti. Nulla è impossibile a Dio!

“Dovevamo rimanere a Kathmandu qualche giorno. Lì lavoravano delle suore di Madre Teresa di Calcutta e dicevo: ‘Non mi parlate di quella donna, la odio letteralmente’. Mi sembrava mostruoso che si dedicassero ad assistere i moribondi che erano vicini al crematorio della città”.

Un giorno però, una delle suore la prende per un braccio e le dice di andare in una direzione precisa, lei si era rifiutata ma quella notte non aveva chiuso occhio, così chiede alla guida di mostrargli quel luogo: era dove abitavano le religiose.

Dopo la prima visita, è ritornata un altro giorno. Quella mattina le religiose erano sedute per terra ed era iniziata l’Eucarestia.

Proprio in quel momento nella vita di Maria cambia tutto: “Ho sentito qualcosa nel cuore, una voce. ‘Benvenuta a casa’. Ho pensato che fosse provocato dall’altitudine”, ma non era così.

La voce è tornata a dire: “Benvenuta a casa. Quanto hai tardato ad amarmi”. “Era le Croce di Cristo che mi stava parlando. Il Buon Pastore, nella sua infinita misericordia, ha deciso di chiamare la pecora smarrita, la più miserabile, che ero io”.

Si è sentita perdonata, amata e purificata. E’ caduta per terra con le ginocchia piegate e non faceva altro che piangere ma quella voce ancora le parlava e le diceva: “Non importa quello che è successo finora. Questa è la misericordia: importa solo quello che accadrà d’ora in poi”. Maria apre gli occhi ed era già un’altra persona.

“Mi hanno detto che mi chiamavo María. Cercavano da un anno una fisioterapista, e quello che non sapevano era che Dio, inviandone loro una, allo stesso tempo la convertiva”.

María è rimasta 4 mesi a Kahtmandu si è presa cura di alcune suore che avevano problemi motori e poi l’11 agosto è tornata a casa.

Leggi di più:  Apriamo le porte alla vita!

Si è dedicata a pregare per il marito e la sua famiglia e i primi frutti sono stati la conversione dei suoi genitori.

Oggi Maria tiene conferenze per rendere Lode a Dio e affinchè la sua storia possa essere una testimonianza che porti frutti di pentimento e conversione.

Rita Sberna

 

1
2
Articolo precedenteScintilla di luce della Parola
Articolo successivoSantuario Madonna di Tindari
Avatar
Rita Sberna (Presidente)è nata nel 1989 a Catania. Nel 2012 ha prestato servizio di volontariato presso una radio sancataldese “Radio Amore”, lì nasce la trasmissione da lei condotta “Testimonianze di Fede”.Continua a condurre “Testimonianze di Fede” per la radio web di Don Roberto Fiscer “Radio Fra le note” con sede a Genova e per Cristiani Today in diretta Live.Nel 2014 ha scritto per il settimanale nazionale “Miracoli” e il mensile “Maria”.Nel 2013 esce il suo primo libro “Medjugorje l’amore di Maria” dedicato alla Regina della Pace e nel 2017 con l’associazione Cristiani Today pubblica il suo secondo libro “Il coraggio di aver Fede”. Inoltre su Cristiani Today scrive vari articoli legati alla cristianità e cura la conduzione web dei programmi Testimonianze di Fede e di Cristiani Today live.