“Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro”

Illustrazioni Vangelo Cristian Nencioni

 19/06/2020
✝MATTEO GIOVANNI 11,25-30

In quel tempo Gesù disse:
«Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo.

Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».

Parola del Signore

 🕯SCINTILLA DI LUCE
19/06/2020 Matteo 11, 25- 30

“Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro”.

🔥Queste parole di Gesù ci danno gioia e forza. Nel nostro mondo tutto è affanno, tutto è vanità, tutto stressa fin quando tutto è sottoposto “alla bramosia del denaro, della carne e del potere”, e quando ce ne accorgiamo, sentiamo la delusione e l’oppressione! Il mondo delude perché ci illude, solo nel cuore Santissimo di Gesù troviamo il vero ristoro che cerchiamo! Cristo è la nostra libertà vera, Lui stesso ce lo dice che è VIA, VERITÀ e VITA ( Gv 14,6). In che modo si concretizza questa liberazione in noi? AMANDO. Solo quando iniziamo ad amare Dio e quando “accettiamo i fratelli, quando li perdoniamo, quando li sopportiamo e li supportiamo”….veniamo portati nella VITA.

La VIA è l’Amore che Gesù incarna! Immergiamoci nel “Cuore Immacolato di Gesù”, e lì, attingiamo forza per Amare Dio e i fratelli. Gesù è il Maestro dell’Amore e quando iniziamo ad Amare come ama Lui, sentiamo la liberazione da ogni stanchezza e oppressione. Quando ricerchiamo la VERITÀ negli insegnamenti di GESÙ e iniziamo a VIVERLA, ci stiamo immergendo nell’Amore di Gesù. Sentiamo la Passione di Gesù, sentiamo quanto il “Suo Santissimo Cuore” ci ha amati e ci ama, e come questo Amore ci GUARISCE, ci libera da ogni oppressione! Siamo assaliti da tante PAURE oggi, siamo schiacciati dalle tante preoccupazioni…. una sola è la soluzione: mettere in pratica le Parole di Gesù. Oggi, questa Parola sta parlando a ciascuno di noi: “Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro”. Non troveremo Il ristoro che cerchiamo nei soldi, durante le ferie, lontani da tutto…sì, possiamo staccare la spina da tutto se ne sentiamo la necessità, ma MAI molliamo con la preghiera e con i Sacramenti se vogliamo il vero ristoro! Il mio è solo un consiglio, e parlo per esperienza!
DIO CI BENEDICA 💞🙏🏻
M.C.M.

Leggi di più:  "E cercava di vederlo"
Articolo precedenteLa Francia ha deciso di far rimouovere la Croce dalla statua di San Giovanni Paolo II
Articolo successivoJoe Biden “Se sarò eletto Presidente promuoverò l’aborto”
Maria Catena Macaluso (volontaria), nata a San Cataldo (CL) nel 1972 , residente a Caltanissetta. Ragioniera, infermiera, attualmente in servizio in Ostetricia e Ginecologia, presso l'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta. Mamma di Davide di 21 anni e Chiara di 16 anni. Cresciuta a Gela fino a 14 anni. Trasferita poi a Caltanissetta dove ha completato gli studi e dove si è consolidata la sua fede e la sua scelta vocazionale al matrimonio (aveva avuto dubbi di vocazione religiosa come infermiera missionaria tra le Missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta). Per anni è stata Responsabile di gruppo nel RNS e Responsabile Diocesana nel Ministero di guarigione e consolazione. Oggi, serva di Dio nella Chiesa, praticante in due Parrocchie nella diocesi di CL, volontaria in due case di riposo, serva con il marito nel gruppo della tenerezza "Aquila e Priscilla". Responsabile del gruppo Chiesa Domestica, attualmente in fase di approvazione ecclesiale. In attesa di iniziare il nuovo percorso con i fidanzati di preparazione al matrimonio.Collabora con Cristiani Today e cura quotidianamente la rubrica “Scintilla di luce della Parola” scrivendo il commento alla lettura e al Vangelo del giorno.