Alleluja di gioia

Quale grande gioia si vive a Medjugorje, una gioia che il mondo vuole abbracciare, che il mondo chiede con insistenza a Gesù , e che a Medjugorje prende corpo e vita, e riporta la speranza nei cuori.

Alziamo tutti insieme, un magnifico alleluja di gioia.

Pace e amore ! Queste sono le prerogative che Gesù vuole che viviamo, e il luogo idea per poter scoprire una nascente civiltà del nuovo amore, è proprio Medjugorje.

Definiamola pure la mano di Dio che salva il mondo, per mezzo della Vergine Maria, e grazie all’intercessione salvifica di questa donna magnifica, tutti gli uomini del mondo, possono avvicinarsi alla fede e viverla nella più totale gloria del proprio cuore.

Dio è immenso, di conseguenza non ci può essere un’emozione descrivibile con parole umane, che possa raccontare l’infinita bellezza che in questo luogo si prova, quando si entra in contatto con l’immenso amore di Dio.

Noi possiamo solo innalzare un grido gioioso di Alleuèja !

Ma il resto solo Dio può farlo.

Viva la santità che in questo luogo tutti troviamo, viva la gioia che il nostro cuore, afflitto dalle sofferenze quotidiane del mondo, è chiamato a vivere.

Tutti scopriremo un giorno che Medjugorje è davvero opera di Dio, per via della tante troppe vite che in questo luogo sono tornate in vita dalla morte spirituale.

Qua si respira l’amore, si prende vita in piena gloria di Dio, e da questa gloria, poi nascono dei frutti così belli e così unici, che servirebbero lacrime di gioia per poterlo raccontare.

Entrare nella gloria dei cieli, significa principalmente aver fatto l’incontro con Dio, e non è ma un incontro casuale, perché Gesù conosce bene quale sia il momento più adatto della nostra vita per poterci chiamare a Lui.

Leggi di più:  Medjugorje è stata la riscoperta dei sacramenti

Siamo come dei bambini bisognosi d’affetto, e quando mettiamo piede nella collina della Apparizioni, capiamo di non essere soli.

Che bello vedere tutti quei giovani che salgono sulla collina, e non chiedono segni dal cielo, ma chiedono a Gesù e alla Madonna di fargli vivere una vita tranquilla e felice, e Gesù e la Madonna, raccolgono sempre l’invito che i giovani chiedono.

Loro non deludono ! E questo concetto deve essere chiaro per chiunque, e quando un giovane decide davvero di dirigersi verso quella terra meravigliosa, lo fa perché vuole sostanzialmente cambiare vita.

Grazie Gesù e grazie Maria, è la prima parola che tutti pronunciano con gioia una volta arrivati in quella collina, perché tutti ci sentiamo bene e ci sentiamo vivi, quando per grazia di Dio, tocchiamo con mano non solo quella terra baciata da Dio, ma quando ci sentiamo veramente accarezzati da una grazia del cielo, che proviene direttamente dal Paradiso.

Andrea Pagnini