Davanti all’Eucarestia parlando con Lui ….

Gesù parla nel cuore

In ginocchio d’avanti al S.S. Sacramento , guardo quel Pane bianco benedetto esposto sull’ altare, parlo a Lui, confido i miei pensieri, quello che mi affligge, chiedo e lo prego, resto in silenzio lì alla Sua presenza, penso “ forse non mi ascolta”, ma dopo un po’ sento come se qualcuno parlasse dentro di me, e mi dicesse : ” Sono io il tuo Signore , apri il tuo cuore fammi entrare, no, non guardarti intorno, sono qui dentro di te, pensavi che non ti avrei ascoltato? Non sai da quanto tempo aspettavo questo momento, così intimo per parlarti cuore a cuore, non avere paura di aprire il tuo cuore a Me, fai entrare l’ Amore, vedrai il mondo come la vedo io, saprai accettare e vivere tutto quello che ho pensato per te, anche se non lo capisci, anche se alcuni momenti sono difficili, sappi che io sono sempre con te , sono in te, non ti scoraggiare, affida tutto a me ti darò il necessario per superare le tue prove , ma apri il tuo cuore” . Grazie Gesù, grazie Signore, grazie per esserti abbassato così tanto da arrivare a me, grazie perché mi sei vicino, perché sei in me , grazie per avermi fatto capire che Tu mi ami e vuoi per me la felicità eterna, grazie per avermi ricordato che senza di Te non sono nulla, solo polvere, grazie per la Tua acqua viva fonte di vita, grazie per il Tuo soffio vitale che mi permette di esistere, grazie Signore perché sei entrato in me, ma Ti prego non lasciarmi mai ,fai in modo che possa sentire sempre la Tua presenza, non lasciarmi mai più da solo, confido solo in Te mio Signore e mio Dio.

Leggi di più:  Preghiere di adorazione eucaristica Sant'Ambrogio

Paolo Colonna

Per entrare meglio nel cuore

Articolo precedenteScintilla di Luce della Parola
Articolo successivoScintilla di luce della Parola
Paolo Colonna
Paolo Colonna nato a Vernole in provincia di Lecce (Puglia) nel 1957 elettricista in pensione da poco più di un anno. Accolito istituito nel Dicembre del 2006, dopo un percorso di tre anni presso il seminario di Lecce, attualmente collabora con il parroco della propria parrocchia, ogni domenica si reca in casa di 8-10 ammalati per portare loro la S.S Eucarestia. Sposato da più di 40 anni, ha due figli e tre nipoti. Nel tempo libero si occupa coltivando un piccolo orto e facendo sculture in legno di ulivo, ogni tanto deve mettere per iscritto quello che il cuore gli suggerisce. Infatti, su Cristiani Today cura la rubrica “Preghiere” mettendo per iscritto la preghiera del cuore.