La voce di un bambino abortito :”Mamma ti voglio bene”

MAMMA TI VOGLIO BENE (voce di un bambino abortito)

Dal momento del mio concepimento ho incominciato a sognare, vedevo o meglio immaginavo il tuo volto, le tue mani , sentivo già la tua voce le vibrazioni del tuo corpo, e  desideravo guardarti negli occhi,   pensavo “ chissà come sarà la mia mamma? Quanto sarà bella? Mi vorrà amare come lei stessa! “ mi sbagliavo ! perché un giorno……un giorno per me molto triste, mi sono ritrovato a sentire dei dolori che non capivo da dove arrivassero, perché ero sicuro di essere nel posto più protetto del mondo, dove niente e nessuno poteva farmi male, dove la grazia di Dio il Suo Amore è lì per far nascere una nuova vita, che sarà come un prolungamento di quella materna, invece ho capito di essere un intruso in quella vita che mi teneva nel suo grembo, ho incominciato ad aver paura ! trasformata in dolore ….tanto dolore , tutti i miei sogni venivano frantumati velocemente come se …..qualcuno me li stappasse via , non solo i mie sogni , ma io stesso sono stato strappato , sradicato dal ventre materno, certo per tua concessione , mamma. Da allora io sono con il Padre di tutti gli uomini, colui che ci vuole con se nella Sua casa, e da qui vedo te mamma, avrei voluto trascorrere del tempo con te , vicino a te ,realizzare quel che immaginavo  quando ero nel tuo grembo, ma ora sono qui prego per te, sei ancora la mia mamma, non mi stancherò mai di volerti bene , di starti vicino anche se tu non lo sai, so che di tanto  in tanto mi pensi, che vorresti non aver mai compiuto quel gesto criminale, ma se sei veramente pentita, il buon Dio perdonerà anche te, io l’ho già fatto. TI VOGLIO BENE MAMMA

Leggi di più:  A 12 anni la sua lotta contro l’aborto

Paolo Colonna