“Signore, insegnami ad amare, perché solo così potrò renderti felice”

Foto di geralt da Pixabay

Signore Gesù, insegnami ad amare.
Stavolta non ti chiedo di essere felice, perché la felicità senza amore è una felicità inconsistente, che si scioglie come brina al sole.
Insegnami ad amare, perché questo è tutto ciò che ci chiedi, è ciò che è veramente secondo la tua volontà.

Insegnami ad amare, perché solo così vivrò una vita piena.
Insegnami ad amare, perché l’amore impedisce di offendere mortalmente il tuo Cuore che è tutto amore.
Insegnami ad amare come tu desideri, in maniera perfetta, secondo le mie possibilità.
Perché per amare non è mai troppo tardi, l’amore nasce nel cuore.

Insegnami ad amare non come voglio o penso io, ma secondo la tua volontà e di un amore vero, cosicché la tua volontà sia sempre un giogo soave nella mia vita.
Insegnami ad amare perché solo amando si è pienamente sé stessi, come tu ci hai pensati.
Insegnami ad amare, perché solamente amando si è felici, insieme a tutte le difficoltà di questa vita.

Insegnami ad amare perché solo amando si ha fiducia, in Te e nella vita.
Insegnami ad amare perché solo amando c’è speranza.
Insegnami ad amare, perché solo amando posso fare felice chi tu hai messo sul mio cammino.

Insegnami ad amare e ad amarti, perché solo così potrò renderti felice.
Insegnami ad amare, perché tu mi hai chiamato all’esistenza per questo.
Insegnami ad amare senza un perché… io mi fido soltanto di ciò che tu mi hai comandato, e so che questo mistero d’amore non smetterò mai di comprenderlo, e solo amando davvero io ne farò parte pienamente.

Leggi di più:  La preghiera del perdono

(Anonimo)

Articolo precedenteScintilla di luce della Parola
Articolo successivoScintilla di luce della Parola
Avatar
Elisa Pallotta (volontaria) è nata nel 1992 a Fabriano (Marche) ed è una giornalista cattolica. Ha collaborato con due giornali cattolici (“L’Azione”, giornale diocesano fabrianese e “Faro di Roma”, giornale web romano), occupandosi di cronaca locale e di una rubrica di commento al Vangelo. Fin da piccola, con i suoi genitori e la sua bella famiglia, dove è la prima di sei fratelli, ha intrapreso un cammino di fede che non ha mai smesso di coltivare, frequentando movimenti della Chiesa Cattolica. Appassionata di letteratura religiosa, musica, disegno e poesia, una passione quest’ultima, che la porta a scrivere due piccoli libri di poesie che toccano i temi del sacro, “Libertà” e “Cantici”. Scrive per Cristiani Today articoli di spiritualità