«Chi dunque è più grande nel regno dei cieli?»

02 OTTOBRE 2021 SABATO

SANTI ANGELI CUSTODI – MEMORIA

Mt 18,1-5.10

In quel momento i discepoli si avvicinarono a Gesù dicendo: «Chi dunque è più grande nel regno dei cieli?».

Allora chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità io vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.

Perciò chiunque si farà piccolo come questo bambino, costui è il più grande nel regno dei cieli. E chi accoglierà un solo bambino come questo nel mio nome, accoglie me.

Guardate di non disprezzare uno solo di questi piccoli, perché io vi dico che i loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli».

Commento:

L’angelo custode: un amico celeste, un protettore potente, un intercessore efficace.

***

Lo abbiamo sempre affianco, per volontà misericordiosa del Signore, non ci lascia mai, è sempre disposto ad aiutarci. È potente, saggio, velocissimo più che il fulmine, ci vuole un bene immenso, non cessa mai di farci del bene.

E tuttavia noi lo trascuriamo, viviamo come se lui non esistesse, non lo preghiamo, o se lo facciamo è solo per chiedergli delle banalità, quando il nostro Angelo in realtà fa le veci di un vero maestro spirituale, una sorta di archetipo di noi stessi, una guida sicura al Paradiso.

Oggi è il giorno favorevole! Dobbiamo cambiare mentalità e crescere nella Fede. Abbiamo un messaggero divino, dotato di forza divina, che vuole annunciarci continuamente le strade da seguire, proteggendoci ed illuminandoci. Diamogli il controllo della nostra vita, lasciamogli la reggenza, obbediamo alle sue ispirazioni, supplichiamolo affinché ci illumini, ci custodisca, ci preservi del male.

Leggi di più:  Avvicinarsi a Dio

Ringraziamo Iddio per la sua immensa bontà nell’affiancarci un Angelo in qualità di amico sincero ed intimo, pieno di potenza e ardente d’amore soprannaturale. E viviamo in funzione di questa fede, facciamoci forti della bontà e della sapienza di questo nostro migliore amico: l’Angelo custode.