Due passi in Paradiso

Facciamo due passi in Paradiso, adesso, subito, e qualcuno mi dirà che è impossibile, perché il Paradiso è in cielo, io invece rispondo che è possibile fare due passi in Paradiso anche in questa vita terrena, perché per grazia di Dio, esiste un luogo in questo mondo chiamato Medjugorje, dove tutti ma proprio tutti, la pace del Paradiso la possono sperimentare, ed essere liberati definitivamente dallo Spirito insano dell’ateismo, che da Dio li ha voluti all0ntanare.

La vera gloria di Dio è il Paradiso, e Lui ogni giorno ci invita a compier un passo in più per poterci santamente arrivare, perché quella è la nostra vera terra, lì sono le nostre origini, e l’umanità intera, questa cosa magnifica non se la deve mai dimenticare.

Se il mondo sapesse quale grande bellezza ci attende in Paradiso, sono convinto che tutti smetteremmo di peccare, perché a gloria che vi è in  cielo, è qualcosa che nessun uomo in questo mondo potrà mai lontanamente immaginare.

Ma per volere di Dio, esistono posti in questo posto come Medjugorje, grazia al quale anche se in questa vita il Paradiso no possiamo toccare, in quel luogo, ci avviciniamo molto a quella pace dei cieli, e in spirito di grazia, ogni giorno a Gesù e Maria li dobbiamo lodare.

Passo dopo passo arriviamo in Paradiso, tenuti per mano dalla Madonna e da Gesù, che se in questa vita terrena li sapremo onorare, poiché nella loro immensa bontà non ci potranno mai e poi mai abbandonare.

Camminiamo nel mondo con la mentalità del Paradiso, e vi garantisco che no ci potremo mai sbagliare, perché quella è la strada della vita, che Dio nella Sua infinita bontà, ci ha da sempre voluto insegnare.

Leggi di più:  Beato Stefano Nehmé : "Dio mi vede"

Fare due passi in Paradiso significa principalmente essere amici con tutti, e riuscire con misericordia a non litigare, perché la vera amicizia non ha radici umane, ma nasce in Paradiso, ed è solo per grazia di Dio, che nel nostro cuore ogni giorno c’è la vuole riversare.

A Medjugorje la Regina della pace, ci aiuta in questo lungo cammino che ci porterà veramente a fare due passi i Paradiso, proprio come fece con i grandi santi della storia, che mani si è sognata di abbandonarli, e di no di no volerli amare, è per questa splendida motivazione, che noi tutti abbiamo la celestiale garanzia, che sarà per merito Suo, se tutti andremo in Paradiso, in un clima di estati e di amore totale.

Gesù ci chiede di essere misericordiosi, ma di esserlo con tutti, proprio come Lui lo fu, con chi lo volle perseguitare, ed è questa la grande gioia che Dio ci riserverà, quando arriveremo in Paradiso per poterlo eternamente e felicemente lodare.

Siamo tutti in attesa di vivere una  bellezza che noi non conosciamo, ma che Gesù ci vuol far baciare, una bellezza così grande e così straordinariamente luminosa, per la quale tutti lo dobbiamo incoronare.

Andrea Pagnini