Medjugorje è il confessionale del mondo

Chiunque metta piede a #Medjugorje, sente nel proprio cuore che c’è qualcosa che va oltre al pensiero umano, ci si sente osservati e protetti, e non ci si vergogna più dei propri peccati per quanto gravi essi siano.

Medjugorje è il luogo dell’incontro vero tra Gesù e l’uomo, tra la Madonna e i Suoi figli, che a Suo dire sono amatissimi.

E’ forse per questo che a Medjugorje è così facile confessarsi, perché gli uomini e le donne di tutto il mondo arrivano in quella città con tante schiavitù nel loro cuore, ma Dio non ha paura di nulla, e quando il peccatore si confessa di cuore, allora questi lacci vengono sciolti e liberano la persona dalle grinfie del male.

Medjugorje è veramente il confessionale del mondo, e quando una persona si confessa con un sacerdote, si sente forte al presenza della Madonna, che toglie da l nostro cuore tutte le ansie e le paure che vivono da troppo tempo nel nostro cuore.

La Madonna ci aiuta ad essere sinceri, a confessare un tradimento che magari abbiamo nel cuore ma non riusciamo a confessare.

La Madonna ci prende per mano durante la confessione, e questa è bene non dimenticarla,  e ci  chiede di rivelare tutto quanto al sacerdote che abbiamo davanti a noi, perché quel sacerdote non è lì per caso, ma c’è l’ha messo Gesù, per cui dobbiamo fidarci di quest’uomo chiamato da Dio per poterci aprire le porte del Paradiso.

La gioia e la misericordia è la prima sensazione che le persone hanno una volta confessati, ed è questa la grazia che Dio vuole donarci.

Qualcuno dirà che a Medjugorje è più semplice confessarsi, forse tutto ciò è vero, perché in quella città c’è una forte densità di preghiera, e quando tanta gente prega col cuore, poi si ottengono grandi miracoli, e il primo miracolo di Medjugorje, è proprio la conversione.

Leggi di più:  Medjugorje: “Ci saranno due avvertimenti al mondo”

Andrea Pagnini