Non bisogna avere paura dei segreti ma bisogna leggere i segni del tempo

Pixabay

I dieci segreti di Medjugorje commentati dalla guida Krizan Brekalo

La Madonna appare in un paesino della Bosnia Erzegovina, Medjugorje, dal 24 giugno 1981, a sei ragazzi (che allora avevano tra 10 e 16 anni, oggi sono tutti adulti, padri e madri di famiglia) affermano di ricevere apparizioni della Vergine Maria. Per questo motivo Međugorje è divenuta meta di numerosi pellegrinaggi.

La Madonna è apparsa con l’appellativo di Regina della Pace a: Vicka Ivanković, Mirijana Dragičević, Marija Pavlović, Ivan Dragičević, Ivanka Ivanković e Jakov Čolo.

In dieci segreti sono stati dati ai veggenti, non si conosce il contenuto ma in varie occasioni è stata detta la tipologia.

Con Krizan Brekalo, traduttore di lingua italiana del veggente Ivan e membro di un suo gruppo di preghiera guidato dalla Madonna abbiamo cercato di fare un approfondimento sui segreti.

Ciò che si sa dei segreti è che sono 10 in tutto ma alcuni veggenti sono a conoscenza solo di 9. I veggenti che hanno l’apparizione quotidiana sono in possesso  di 10 segreti come Ivan , Marjia e Vicka mentre Jacov, Mirjiana e Ivanka ne hanno solo 9.

Tutti i veggenti al momento che i segreti saranno svelati, dovranno partecipare in qualche modo, Mirjiana dovrà svelare questi segreti tramite un sacerdote da lei scelto. I primi due segreti sono legati a Medjugorje, alla parrocchia, il terzo segreto è un segno sulla collina delle apparizioni che non sarà fatto da mani d’uomo. Gli altri segreti sono per il mondo intero, il settimo riguarda un castigo abbastanza duro che è stato mitigato con preghiere e digiuni.

Dei segreti non si conosce quando avverranno e se i tempi sono vicini.

Leggi di più:  "Medjugorje l'amore di Maria" Testimonianza

Krizan ci tiene a dire che “la curiosità dei segreti è sempre un pericolo per la spiritualità. Dobbiamo vivere giorno per giorno e saper leggere i segni del tempo. Bisogna vivere questa vita come un passaggio perché siamo proiettati alla vita eterna.

La Madonna è apparsa il 24 giugno 1981, nella festa di San Giovanni Battista e la prima cosa da cui ci ha avvertito la Gospa è del pericolo che il mondo corre, già prevedeva l’attacco satanico alla famiglia e alla Chiesa.

“L’attacco alla famiglia – dice Krizan- si vince con le nostre preghiere e digiuni. Uno dei mali più diffusi del mondo è l’aborto e come società non siamo stati vicino a queste mamme, bisognerebbe pregare e digiunare di più per quest’intenzione”.

 

Messaggio del 20 aprile 1989: Figli cari! Sono felice per ogni vostra preghiera, ma desidero che apriate sempre di più, di giorno in giorno, il vostro cuore ed offriate con amore, a me e a Gesù, ogni vostra gioia ed ogni vostra sofferenza. Vi invito, cari figli, a rinnovare di cuore i miei messaggi e a cominciare a viverli davvero. Pregate per la realizzazione di un mio piano. In questo momento le vostre preghiere mi sono particolarmente necessarie: per questo a tutti voi riuniti qui chiedo che aumentiate le vostre preghiere e, specialmente, che prendiate in mano la corona del rosario. Cari figli, la preghiera è necessaria!