Ad un esorcista, il demonio ha rivelato che non sopporta che le coppie di sposi si amano

foto da pixabay

Il diavolo ha fatto delle rivelazioni ad un’esorcista sull’amore e il matrimonio.

 Padre Sante Babolin è un esorcista, nel suo ministero più volte si ritrova a combattere contro il nemico infernale, il demonio. Durante uno dei suoi esorcismi, il diavolo ha detto per bocca del posseduto: “Non sopporto che si amino!” rispondendo ad una domanda del sacerdote, ovvero perché stava causando problemi alla moglie di un amico.

Il sacerdote durante un seminario, inoltre ha spiegato che il demonio odia il matrimonio perché è il sacramento più vicino all’Eucarestia.

Spiega il presbitero: “nell’Eucaristia, offriamo il pane e il vino al Signore, e per l’azione dello Spirito Santo diventano il Corpo e Sangue di Gesù. Nel sacramento del matrimonio avviene qualcosa di simile: per la grazia dello Spirito Santo, l’amore umano diventa amore divino, e così in modo reale e particolare gli sposi, consacrati dal sacramento del matrimonio, realizzano quello che dice la Sacra Scrittura: ‘Dio è amore: chi conserva l’amore rimane in Dio, e Dio in lui’”.

Ecco perché il sacerdote- spiega – sono aumentate le separazioni, dovute al degrado dell’amore tra uomo e donna.

Benedetto XVI nella sua enciclica Deus caritas est sottolinea anche l’aspetto del “sesso”: “il modo di esaltare il corpo, a cui noi oggi assistiamo, è ingannevole. L’ eros degradato a puro « sesso » diventa merce, una semplice « cosa » che si può comprare e vendere, anzi, l’uomo stesso diventa merce’. E qualsiasi negozio ha bisogno di rinnovare la merce per venderla. Così accade al matrimonio basato sul sesso senza vero eros”.

L’infedeltà nella coppia

Il sacerdote spiega come una coppia arrivi al peccato d’infedeltà: “All’infedeltà si arriva con piccole infedeltà”, ha segnalato. “Per questa ragione, ogni sposo deve tener sempre presente nella testa e nel cuore l’altro; il dialogo e la fiducia devono esistere sempre”.

“Il Diavolo mette alla prova gli sposi cristiani per portarli all’infedeltà, proprio perché egli, essendo odio, non tollera l’amore”.

Pregare il rosario insieme

Leggi di più:  Sei buoni motivi per pregare il rosario

Il sacerdote raccomanda alle coppie la recita del rosario, per allontanare tutte le tentazioni d’infedeltà ed essere forti nelle prove.

Il perdono degli sposi

Padre Babolin inoltre parla del perdono, un aspetto fondamentale per gli sposi: “rinnova la grazia del sacramento del matrimonio. Ma il vero perdono dev’essere un evento eccezionale, perché vivere il matrimonio in una costante ricerca di perdono significa vivere l’amore in una sala di rianimazione”.

“L’ideale sarebbe scoprire, con l’aiuto di persone competenti nella vita di fede e nella dinamica psicologica relazionale, le trappole del Nemico dell’Amore. Il sacramento del matrimonio offre la forza dello Spirito Santo perché gli sposi mettano in atto una sorta di personalità corporativa, che realizza un cammino di santità condivisa”.

Fonte. Gaudium Press di Rita Sberna