Da falso stigmatizzato a showgirl: questi sono i falsi veggenti che rovinano la Chiesa!

0
2346

Da falso stigmatizzato a showgirl: questi sono i falsi veggenti che rovinano la Chiesa!

E’ stato mostrato un servizio a “Le Iene” (qualche mese fa) in cui si ritraeva il falso veggente che per anni ha imbrogliato migliaia di fedeli con le sue presunte stigmate, Paolo Catanzaro oggi diventato donna e con un nuovo nome: Sveva Cardinale.

La cosa scandalosa e vergognosa ma soprattutto demoniaca è che il falso veggente, oggi Sveva, è diventato ricco grazie ai soldi e alle offerte dei fedeli che fino a qualche tempo fa, lo credevano un mistico ed un veggente.

Ma andiamo un pò indietro col tempo.

Il tutto inizia nel 1992 in una piccola chiesetta vicino Brindisi, e proprio in quel luogo, il 17enne Paolo, ogni 24 del mese aveva apparizioni mariane.

Ogni qualvolta Paolo cadeva in estati, subito dopo diffondeva i messaggi ricevuti dalla Vergine Maria.

In poco tempo il tale veggente di Brindisi, diventò un caso popolare al punto di finire su tutti i giornali. Dagli anni 90 in poi, la chiesetta pugliese di borgata, veniva presa di assalto da migliaia di persone e tra loro, Le Iene ne hanno incontrate 2, per farsi raccontare la verità dei fatti.

Ciò che raccontano i 2 testimoni anonimi è agghiacciante. Paolo Catanzaro quando cadeva in estasi, secondo la testimonianza di molti, tra le sue mani improvvisamente compariva l’ostia, oppure improvvisamente sveniva e sulla sua fronte appariva la coronazione di spine al punto di sanguinare realmente. Questi eventi sono stati filmati e documentati dagli stessi fedeli.

Ad essere scettico di questi eventi era il Vaticano che nel 1994 dichiarò “non ci sono elementi probatori per l’autenticità di quanto si dice che sia accaduto o accada a Uggio. Il fenomeno fa leva sulla credulità popolare ed è fuori di un sano cammino di fede”.

Ma nonostante il Vaticano pronunciò quella sentenza, gli incontri continuarono e addirittura il falso mistico cominciò a chiedere soldi.