Qual è il significato della Quaresima?

Foto di Prierlechapelet da Pixabay

Da quando inizia la #Quaresima, per tutto il periodo dei 40 giorni che rappresentano i 40 giorni di deserto e di tentazioni che #Gesù dovette subire … i cristiani digiunano ed evitano alcuni alimenti, alcuni atteggiamenti per tutto il periodo Quaresimale come offerta a Cristo che è morto in Croce per i peccatori.

Ma durante tutto il periodo quaresimale, ogni cristiano, dovrebbe approfondire, meditare e rafforzare il suo rapporto intimo con Dio.

La Quaresima comincia con il mercoledì delle ceneri (giornata di digiuno ufficiale della Chiesa) e si conclude con la Santa Pasqua. In tutto questo periodo è un momento di opportunità per raccogliersi nel silenzio e nella preghiera, aiutandosi con la lettura della parola di Dio.

Ogni giorno quaresimale è una nuova sfida, non sempre si riesce a mantenere i buoni propositi e le proprie rinunce, ma Dio ci da sempre l’opportunità per ricominciare e continuare ad andare avanti in quest’accompagnamento verso la passione di Gesù.

Ci sono famiglie che rinunciano alla televisione, all’alcool, alle sigarette, alcuni, o si spera tutti, si astegnono dal mangiare carne il venerdì quaresimale, ma ognuno di noi fa anche delle offerte più spirituali.

La quaresima è un opportunità di rinnovo per tutti. Cristo ha patito sofferenze ed oltraggi per ognuno di noi, e noi come cristiani, siamo chiamati ad offrire piccoli sacrifici, rinunce, preghiere verso colui che ci ha salvati.

Rita Sberna

 

Leggi di più:  Siria: quel bambino tra le macerie