Una preghiera speciale, Francesco in Colombia

Una preghiera speciale, Francesco in Colombia

Francesco in Colombia

Sull’aereo che portava il Papa e i giornalisti in Colombia, il Santo Padre ha speso davvero pochissime parole, ma dense di grandissima spiritualità.

Papa Francesco ci sta abituando ad una comunicazione sempre più francescana, ossia fatta di pochissime parole, quasi a rifarsi a ciò che chiede San Matteo Apostolo nel vangelo.

“ Sia invece il vostro parlare Si si, no no, il più viene dal maligno “

“ Tutti sappiamo gli enormi problemi in cui versa questo stato, per cui questo è un viaggio speciale, perché quel popolo ha bisogno di preghiere, e chiedo a voi cari amici giornalisti di recitare un preghiera per loro. “

Tra chi faceva foto, e chi tra i giornalisti chiedeva al Papa una benedizione, il Papa riprende a parlare:

“ Durante questo viaggio sorvoleremo anche uno stato a me molto caro, il Venezuela, e come sapete anche questa nazione, non doge di grande salute sociale, per cui la mia richiesta, è che durante questo viaggio, anche voi possiate pregare per questo popolo, ne hanno bisogno .

Leggi di più:  Angelus: "Voi stessi date loro da mangiare"