E’ stato abbandonato da bambino dai genitori alcolizzati. Oggi evangelizza sul web

Foto di Free-Photos da Pixabay

Da bambino si è dovuto prendere cura della sorellina e fare una vita da mendicante

Si chiama Dimitri, ed ha un’infanzia molto travagliata; sin dalla sua tenera età si è dovuto occupare della sorellina, visto che i genitori (entrambi alcolizzati) li hanno abbandonati.

Il bimbo cercava del cibo per strada pur di sopravvivere nella Russia degli anni novanta.

E’ stata una vita molto difficile ma finalmente qualcuno si è accorto di quell’abbandono e così ha portato Dimitri e la sorella in un orfanotrofio. Sembrava che i due fratelli (visto il vissuto difficile) fossero destinati ad un futuro di perdizione e invece .. Dimitri ha messo a disposizione delle reti sociali i suoi talenti, evangelizzando attraverso internet.

Il ragazzo ha creato il progetto Holydemia, una piattaforma digitale per imprenditori, un Centro di Formazione Mondiale Cattolico su Internet che offre corsi online di alta qualità.

Dimitri si è concesso ad un’intervista di Aleteia dove ha parlato della sua storia e dei suoi progetti.

“Sono nato in Russia nel 1989. I miei genitori biologici erano alcolizzati e mi hanno abbandonato. Una professoressa mi ha trovato in un mercatino mentre mendicavo con mia sorella. Ci hanno portati in un orfanotrofio, e poi siamo stati adottati quando avevo 10 anni. I miei genitori adottivi sono spagnoli, e da allora ho iniziato il mio percorso qui in Spagna, dove vivo da vent’anni; oggi ne ho 31. Ho studiato Sviluppo di Applicazioni Web, ci unisco il disegno e lo metto al servizio della Chiesa” – ha raccontato il giovane.

La piattaforma Holydemia: nascita e obiettivi

“Holydemia nasce da un’idea; mi trovavo con uno dei miei soci, parlavamo della formazione cattolica e ci siamo resi conto del fatto che la Chiesa non era idonea i tempi che corrono a livello di formazione, ovvero doveva ancora realizzare dei corsi in presenza; non si stava arrivando ai giovani, e i giovani hanno bisogno di qualcosa che si adatti a loro.

Abbiamo anche visto che i corsi cattolici in Internet erano molto dispersivi; ogni organizzazione aveva i propri.

Abbiamo identificato una necessità: non c’era un centro di formazione mondiale a cui tutti potessero accedere per seguire dei corsi senza bisogno di essere presenti, che li potesse far sentire al loro ritmo, quando volessero, ad esempio durante le vacanze o i fine settimana. E che avessero anche un valore. Dall’altro lato, c’erano anche professori e formatori con grandi conoscenze ma che non avevano le risorse necessarie per elaborare i loro corsi.

Holydemia nasce allora per creare un centro di formazione mondiale cattolico, e dall’altro lato per dare strumenti alle persone che desiderano formarne altre o trasmettere le proprie conoscenze.”

 

Leggi di più:  Due bambini adottati grazie all’intercessione della Madonna della fiducia