La fondatrice del primo convento femminile afroamericano è Mary Elizabeth Lange

@Oblate.Sisters.of.Providence

Mary Elizabeth Lange è una donna giunta da Cuba nel periodo in cui in America vi era lo schiavismo, ed aiutò i bambini di colore a formarsi creando una rete di aiuto per la comunità di colore Baltimora.

Gli anni in cui nacque Mary Elizabeth Lange, eranno anni di schiavitù in cui molti uomini e donne non erano liberi, le donne ad esempio non potevano votare e le persone di colore non potevano emanciparsi.

Ella arrivò a Baltimora agli inizi del XVIII secolo, era nata intorno al 1784 a Santiago de Cuba, in una comunità haitiana, in una famiglia agiata che le aveva dato una buona educazione.

Lei insieme alla famiglia si unì ad una comunità di afroamericani liberi a Baltimora, e si rese conto che gli uomini e le donne libere riuscivano a dare a mala pena una buona istruzione ai figli, visto che per i bambini di colore non esistevano scuole pubbliche.

Elizabeth avendo una buona formazione, non ci pensò due volte ed in casa sua aprì una scuola per i bambini di colore, questo sarebbe diventato per lei il suo progetto di vita.

Venne aiutata per dieci anni dalla sua amica Marie Magdaleine Balas, investì tempo e denaro per istruire quei bambini, però col passare del tempo il denaro cominciò a scarseggiare a causa della mancanza di aiuti economici.

Fu in quel momento che il reverendo James Hector Joubert, ammirando la vocazione di Mary Elizabeth Lange, le propose di fondare una congregazione.

Nascono le Oblate della Provvidenza

Elizabeth accettò subito la proposta del reverendo e il 2 luglio 1826, insieme ad altre tre donne di colore, pronunciò i suoi voti davanti all’arcivescovo di Baltimora.

Leggi di più:  Gesù si prende sempre cura di noi. Scopri in quali modi!

Nacque così l’ordine delle suore oblate della Provvidenza, e Mary Elizabeth Lange, divenne la prima superiora generale della prima congregazione afroamericana negli Stati Uniti.

Ecco come si definiscono le suore: “Le Suore Oblate della Provvidenza sono una società religiosa di vergini e vedove di colore. Il loro fine è consacrarsi a Dio in modo speciale non solo per santificarsi e assicurare così la maggior gloria di Dio, ma anche per lavorare per la formazione cristiana dei bambini di colore”.

La congragazione, portò avanti altri progetti, fondò un orfanotrofio, portò avanti la sua opera educativa e ampliò i suoi servizi alle persone bisognose.

Suor Mary sopravvisse alla cruenta guerra civile negli anni sessanta insieme alle consorelle senza trascurare feriti e malati.

Mary Lange ha vissuto fino a 98 anni, ed ha continuato fino alla fine ad aiutare gli altri e servire Dio con le sue preghiere.

L’insegnamento di suor Mary si racchiude in questa frase: “Il nostro unico desiderio è compiere la volontà di Dio”. La congregazione è attiva in Maryland, Florida, New York e Costa Rica.

Nel 1991 è stato avviato il processo di canonizzazione della fondatrice.

Condividere ciò che abbiamo con coloro che non hanno i mezzi per soddisfare un bisogno così primario, ci educa a quella carità che è un dono traboccante di passione per la vita dei poveri che il Signore ci fa incontrare.”

Discorso del Santo Padre in occasione dell’Udienza ai partecipanti all’Incontro promosso dalla Fondazione Banco Alimentare, 03/10/2015