Storia e origine dell’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione a Piazza di Spagna

L’8 dicembre per noi cristiani è una grande festa, considerata dogma da quando venne proclamata da Papa Pio IX, l’8 dicembre 1854, con la bolla Ineffabilis Deus che sottolinea la grazia particolare della Vergine Maria, quella di essere stata preservata dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento.

Per tanto il dogma dell’Immacolata riguarda il peccato originale: ogni essere umano nasce con il peccato originale e soltanto la Madre di Dio ne è stata preservata, proprio perchè a Dio piaceva che il grembo che doveva accogliere Suo figlio sulla terra, doveva essere di una donna senza peccato.

Nella religione cattolica, il dogma dell’8 dicembre dell’Immacolata Concezione è collegato alle apparizioni di Lourdes (1858) ed in precedenza alle apparizioni a Rue du Bac a Parigi (1830).

Maria si è posta al servizio di Dio, permettendo così l’entrata del Salvatore del mondo sulla terra, quindi la Madonna partecipa alla vittoria di Cristo sul peccato.

L’8 dicembre a Piazza di Spagna

L’appuntamento dell’8 dicembre a piazza di Spagna ormai è un incontro annuale, importantissimo per i fedeli cattolici, anche se quest’anno per via dell’emergenza covid è stato rimandato.

Ma comunque rimane la giornata in cui, tutti gli anni, il Papa si reca nei pressi della Colonna dell’Immacolata e le rende omaggio, e come da tradizione, una squadra dei Vigili del Fuoco depone una corona di fiori freschi direttamente tra le braccia dell’Immacolata Concezione.

Quest’appuntamento ormai va avanti da 161 anni ma purtroppo come abbiamo già detto, quest’anno non ci sarà questo momento emozionante sempre per via dell’emergenza virus e per le varie direttive decise per mezzo del nuovo dcpm.

Leggi di più:  Papa all’Angelus: “Contrapporre Dio e Cesare è da fondamentalisti”

Le ragioni della festa

La bellissima colonna dell’Immacolata fu eretta nel 1857, per celebrare la proclamazione del dogma dell’Immacolata Concezione che l’8 dicembre di tre anni prima (era il 1854) da parte di Papa Pio IX.

Il luogo si trova esattamente presso piazza Mignanelli, venne scelto proprio quel luogo perchè lì si trova l’Ambasciata di Spagna, e fu proprio la Spagna uno di quei paesi che si era battuta e attivata affinchè il dogma dell’Immacolata Concezione venisse proclamato.

In segno di riconoscenza si scelse questa sede e così il Papa e i fedeli ogni anno si recano a rendere omaggio alla statua ma la tradizione della presenza del Papa a piazza di Spagna è stata avviata da Papa Pio XII nel 1953 in occasione dell’Anno Mariano; da allora tutti gli anni, i Papi si sono recati a rendere omaggio all’Immacolata.

L’affidamento del Papa all’Immacolata Concezione

Quest’anno il Papa non affiderà semplicemente all’Immacolata Concezione, la città eterna e i suoi abitanti ma tutti gli ammalati da tutte le parti del mondo, certi che la Vergine Maria accoglierà i nostri bisogni e le nostre preghiere, proteggendoci da ogni male.

Il Papa non sarà presente a Piazza di Spagna ma farà un atto di affidamento all’Immacolata.