Tiziana Manenti: La Christian Music mi ha risollevato da un periodo buio

Tiziana Manenti: La Christian Music mi ha risollevato da un periodo buio

Tiziana Manenti: La Christian Music mi ha risollevato da un periodo buio

Tiziana, è una cantante di musica cristiana, porta le sue canzoni agli incontri mariani organizzati dai gruppi di preghiera che si ispirano alla Madonna.

La sua carriera inizia nel 2002, quando esce il suo primo cd dal titolo “Il mio diamante” e poi si susseguono varie serate, videoclip ecc.

Ad un certo punto della sua vita, subentra una crisi personale, ed è proprio durante quel periodo che avviene il suo incontro con Maria.

Tiziana ha cantato la sigla italiana della GMG 2013 di Rio De Janeiro.

 

Cos’è successo esattamente?

In quel periodo della mia vita, cado proprio a terra moralmente. E’ un momento particolare allo stesso tempo gioioso. Dopo anni di fidanzamento, mi appresto al matrimonio, però le cose all’ultimo momento non vanno bene e non decollano. Quindi per me, inizia un periodo triste.

Sono stata tradita umanamente, da persone che non mi aspettavo mai che lo facessero.

Già cantavo, ho sempre cantato sin da bambina, all’età di 7 anni.

Da sempre ho avuto questa passione che inizialmente è diventata per la musica pop. Ho fatto varie serate e spettacoli.

Un giorno, la mia diocesi mi chiama per cantare dei canti di preghiera, per i ragazzi negli oratori durante il periodo estivo.

Contemporaneamente, sempre la mia diocesi mi chiama per fare la voce guida nei pellegrinaggi, condotti dal Vescovo.

Era un esperienza che io non avevo mai fatto prima.

L’accolgo e mi rendo conto che è miracolosa, perché pian piano mi risolleva.

Così inizio a cantare in questi luoghi sacri. Canto in: Terra Santa, Lourdes, Fatima, Assisi. Facendo queste esperienze, mi rendo conto che la mia voce è un dono per gli altri, non per me stessa, come facevo prima.

Leggi di più:  “La mia fede, è come le onde sulla spiaggia che vanno e vengono, restando sempre e comunque”

Prima quando rincorrevo il sogno del successo, la musica era il mio fine. Volevo arrivare a tutti i costi, facevo il massimo per riuscirci.

Invece, con questa esperienza, da un lato di sofferenza del cuore e dall’altro di gioia per questa mia voce al servizio degli altri, anche per un cammino di fede che faccio nel frattempo, riesco a capire che la mia strada è la musica cristiana.

La musica cristiana, era un genere che non conoscevo, ma è stato come un colpo di fulmine. Infatti non sono più tornata a cantare musica pop.

Inizio il mio cammino con la musica cristiana e scrivo canzoni in questi luoghi santi. Ho inciso 3 album, dedicati a questo progetto della “Pop Cristian Music”.

E’ musica leggera con contenuti d’ispirazione cristiana.