16 Ottobre 1978: La grande sorpresa

16-10-1978 PAPA GIOVANNI PAOLO II SALUTA DALLA FINESTRA SUBITO DOPO LA SUA ELEZIONE PONTIFICIA

16 Ottobre 1978: La grande sorpresa

Indimenticabile !

Sul far della sera, il mondo attendeva un nuovo Papa, Benelli ? Siri ? Forse si, ma nessuno credeva che i voti dei Cardinali elettori sarebbero ricaduti su un Cardinale che non solo non era italiano, ma era completamente sconosciuto.

Eppure in Polonia questo giovane Cardinale di nome Karol Wojtyla, era amatissimo dal suo popolo e dai giovani polacchi.

Ma Gesù fa cose particolari, e la Madonna quando ci copre con il Suo Manto di pace, riesce a fare cose straordinarie.

E quella sera qualcosa dell’Ottobre 1978, avvenne veramente qualcosa di unico al mondo.

Nei giorni del Conclave girava voce che un Vescovo straniero sarebbe stato eletto al Soglio Pontificio, forse un Polacco? Ma un nome svettava sugli altri, un uomo di grande fede e di grande forza umana, ossia, il Primate di Polonia Stefan Wiszinsky.

Eppure il Cardinale non era felice di questa nomina, voci di corridoio post Conclave, rivelarono che il Cardinale si sentiva troppo vecchio per poter fare il Papa, e che il nuovo Pontefice, chiunque fosse eletto, avrebbe dovuto girare il mondo intero e portare a tutte le popolazioni, una voce nuova, di una chiesa rinnovata nel profondo e aperta al mondo.

Ma allora chi avrebbero potuto eleggere?  Nessun cardinale corrispondeva a questa descrizione.

Leggi di più:  Papa Zefirino e La dignità sacerdotale