Pio XII “L’Assunzione di Maria in cielo”

Pio VII

E’ il Dogma più importante della Chiesa Cattolica, che riconosce l’assunzione in anima e corpo della Madre del Salvatore del mondo Gesù Cristo in Paradiso.

Il Dogma venne proclamato il 1° Dicembre 1950 da Papa Pio XII Eugenio Pacelli, che riconosce a Maria Vergine Santissima, ,a santità eterna del Paradiso, e il ruolo di potente interceditrice presso il Trono del Padre Onnipotente.

Questa  la verità della fede Cristiana, la Madonna è Madre di Gesù Cristo, sposa Vergine di San Giuseppe e Madre Assoluta della chiesa e del mondo.

La verità della fede in Gesù è qui, dove Papa Pio XII mise la firma in un Dogma unico, fondamentale e dir poco luminoso non solo per la Sua epoca ma per il futuro della stessa chiesa Cattolica romana.

La parte più importante di questo Dogma è senza dubbio la preghiera del santo Rosario, con la quale tutti gli uomini del mondo possono essere salvati dalla preghiera con la quale noi tutti possiamo invocare la mamma celeste:

“ Ave Maria piena di grazia,

il Signore è con Te,

Tu sei Benedetta tra le donne,

e Benedetto è il frutto del Tuo seno Gesù,

Santa Maria Madre di Dio,

prega per noi peccatori,

Adesso e nell’ora della nostra morte.

Amen “

Nella sua eterna semplicità, questo Dogma ha salvato il mondo, ha slavato tutte quelle anime che si sentono perse e per sentirsi consolate, chiedono aiuto alla Madonna attraverso questa dolcissima preghiera.

Il Papa sapeva che un Dogma non è solo un atto scritto per il presente e per il futuro della chiesa cattolica peregrinante nel mondo, ma qualcosa di molto più importante.

Leggi di più:  San Giovanni Paolo II: Stanislao Dziwisz Storia di una lunga amicizia