Beato Papa Pio IX Sillabo, gli errori del nostro tempo: Il matrimonio civile

Introduzione

Papa Pio IX e il matrimonio civile

Matrimonio civile, che cosa direbbe oggi il Papa del matrimonio civile, ma la domanda più corretta oggi sarebbe un’altra, che cosa direbbe oggi Pio IX di tutte queste coppie che scelgono la convivenza e rifiutano il matrimonio in Gesù Cristo.

I giovani d’oggi non sanno più che cosa sia un bel matrimonio con Gesù Cristo e la Madonna, hanno paura di prendere degli impegni seri e per tutta la loro vita.

Il Papa era sicuro che i giovani delle generazioni future, si sarebbero innamorati di Gesù Cristo, ma l’amore per Gesù non nasce così dal nulla, i giovani devono avere nelle loro famiglie dei luminosi esempi di gioia e di santità, a quel punto e solo con l’aiuto e con l’amore dei loro genitori, potranno seriamente innamorarsi di Gesù Cristo.

Poi servono le braccia aperte verso il cielo, e implorare la gioia di Dio per avere un bellissimo matrimonio felice, stipulato con gioia e speranza al cospetto di Dio.

Per sposarsi è necessario credere in Dio e nella Sua infinita misericordia.

Per il grande Papa Pio IX, il matrimonio era la cosa più sacra al mondo, una cosa talmente grande, da poter portare l’umanità in Paradiso nella santità del Regno di Dio.

Il matrimonio civile non basta per raggiungere la felicità dei cieli, non basta per poter sorridere di gioia e di gusto e per capire che la famiglia consacrata la cospetto di Dio, è una famiglia felice.

Leggi di più:  Celestino V - Il Papa Eremito