Cardinale Parolin: “Nessun politico puà definirsi un vero francescano”

“Nessuno può pretendere di avere l’esclusiva del messaggio francescano. Sono contento che i politici si richiamino a San Francesco, ma che ci si autodefinisca veri francescani non si può dire”. Lo ha detto all’Ansa il segretario di Stato Vaticano Pietro Parolin ieri in visita al santuario di Assisi.

Il riferimento è alla marcia di ieri Perugia-Assisi del Movimento cinque stelle per il reddito di cittadinanza durante la quale Beppe Grillo ha detto, tra l’altro: “Siamo francescani, siamo noi i veri francescani. Guardate dove siamo e per cosa marciamo”.

Credo che una frase del genere pronunciata da un politico non solo sia presuntuosa, ma sà anche di mensogna.

Rita Sberna

Leggi di più:  "Sono stato salvato da San Francesco d'Assisi". La storia di Ottavio Chiavaroli