E’ stata istituita la Giornata mondiale dei nonni e degli anziani da Papa Francesco

foto da pixabay

Al Papa stanno a cuore i nonni e gli anziani, ecco perché durante l’Angelus di ieri ha annunciato una giornata mondiale dedicata a loro.

Il Vangelo di ieri, era quello di (cfr Mc 1,21-28) il Papa commentando la Parola di Dio durante l’Angelus, ha fatto notare due aspetti dell’azione salvifica di Gesù: la predicazione e l’opera di guarigione e taumaturgica.

Gesù nel giorno di sabato scaccia uno spirito maligno oltre che a predicare, queste due azioni lasciano i presenti alla sinagoga di Cafarnao stupefatti.

Il Papa in merito al ruolo che Gesù ha avuto in questo Vangelo ha evidenziato l’aspetto della “predicazione” mentre l’esorcismo viene presentato a conferma della singolare “autorità” di Gesù e del suo insegnamento”. Gesù si esprime grazie “autorità di Dio che parla”, non fa “come gli scribi che ripetevano tradizioni precedenti e leggi tramandate”. Anche per questo “con un solo comando libera facilmente l’ossesso dal maligno e lo guarisce”. “La sua parola opera ciò che dice, perché Egli è il profeta definitivo, anzi, è il Verbo stesso di Dio fatto uomo” dice il Papa.

Il Vangelo di domenica deve creare stupore e farci capire l’autorità delle Parole di Gesù che al Suo comando riesce a scacciare il maligno. Quando il demonio dice a Gesùsei venuto a rovinarci?”, diventa evidente che “tra loro non c’è nulla in comune; sono l’uno l’opposto dell’altro”.

La giornata mondiale dei nonni e degli anziani

Alla fine dell’Angelus, il Papa ha dato un annuncio: l’istituzione della “Giornata Mondiale dei nonni e degli anziani che si terrà in tutta la Chiesa la quarta domenica di luglio, in prossimità della ricorrenza dei santi Gioacchino e Anna, nonni di Gesù”.

Leggi di più:  Il Papa: "Disinformazione, diffamazione e calunnia sono peccato"

Questa giornata avverrà a due giorni dalla festa della Presentazione di Gesù bambino al Tempio, in cui gli anziani profeti Simeone e Anna, riconoscono Gesù come Messia.

Gli anziani – ricorda sempre il Papa – sono una fonte di saggezza dai quali trarre consigli e pensieri saggi, sono un esempio da seguire per le nuove generazioni ed indispensabili per la nostra società.

Preghiera per i nonni

  • Signore Gesù, tu sei nato dalla Vergine Maria, figlia di san Gioacchino e sant’Anna. Guarda con amore ai nonni di tutto il mondo.

Proteggili: sono fonte di arricchimento per le famiglie, per la chiesa e per tutta la società. Sostienili: anche nella vecchiaia continuino a essere per le loro famiglie pilastri robusti di fede evangelica, custodi dei nobili ideali della famiglia, tesori viventi di solide tradizioni religiose. Fa’ che siano maestri di sapienza e di valori, che trasmettano alle generazioni future i frutti della loro matura esperienza umana e spirituale.

Signore Gesù, aiuta le famiglie e la società a valorizzare la presenza e il ruolo dei nonni. Mai siano ignorati o esclusi, ma incontrino sempre rispetto e amore. Aiutali a vivere serenamente e a sentirsi accolti per tutti gli anni della vita che tu loro concedi.

Maria, Madre di tutti i viventi, proteggi sempre i nonni, accompagnali nel loro pellegrinaggio terreno, e con la tua preghiera fa’ che tutte le famiglie si riuniscano un giorno nella patria celeste, dove tu attendi tutta l’umanità per il grande abbraccio della vita senza fine.

Amen.

fonte. Gaudium Press di Rita Sberna