“Figlio mio, ti do l’incarico di fare un film su Medjugorje”

“Figlio mio, ti do l’incarico di fare un film su Medjugorje”

Tra non molto, ci auguriamo di vedere in tutte le sale cinematografiche un gran bel film dedicato a Medjugorje: In fondo alla salita, con la Regia di Simone Visentini che vede come protagonista il giovane attore Emanuele Marzani.

Abbiamo intervistato Emanuele che è il protagonista del film per farci raccontare i particolari delle riprese.

 

Le riprese del film sono cominciate il 30 dicembre proprio a Medjugorje. Ci puoi raccontare qualcosa in merito?

Sono stati dei giorni indimenticabili, abbiamo portato la nostra troupe nella terra di Maria a Medjugorje, la terra in cui appare tutt’ora la Madonna.

Sono stati dei momenti emozionanti perché stiamo realizzando questo film con l’obiettivo di mandare un messaggio di amore e di speranza a tutti i giovani del mondo e fargli capire che solo al fianco di Gesù, tutto diventa bellissimo.

Le riprese sono state fatte con delle temperature climatiche veramente sfavorevoli, addirittura toccavano -20°. Però, queste temperature ci hanno aiutato ad interpretare alcune scene del film, per esempio sul Monte Kricevac vi era una scena in cui dovevo interpretare tutta la rabbia che avevo dentro ed il dolore … la temperatura mi ha aiutato tantissimo nell’interpretazione della sofferenza.

 

Qual è la trama del film?

Il film racconta la storia di un giovane ragazzo (che interpreto io) che conduceva una vita di sballo, di droga, di amicizie negative.

Un giorno, la madre del ragazzo (interpretata dall’attrice Beatrice Fazi) si ammala per un tumore e da lì, lei stessa chiederà al figlio come ultimo favore, prima di morire, di andare a Medjugorje a portare una lettera alla Gospa.

Leggi di più:  Ero un lontano dalla fede ma a Medjugorje una confessione mi ha cambiato la vita

Il ragazzo non sa minimamente cosa sia la Gospa e Medjugorje ma una volta che arriverà in quella terra, la vita di questo ragazzo cambierà completamente.