“Attraverso la recitazione, mi piace entrare nell’anima di chi guarda”

“Attraverso la recitazione, mi piace entrare nell’anima di chi guarda”

Qual è il personaggio che ti ha divertita o che ti ha trasmesso più emozioni?

A me piacciono tutti i personaggi dalle tinte forti e per esempio “Cia Cia Cià” che era una prostituta, era un personaggio molto forte e sulle righe. La parte bella del mio lavoro è proprio questa, infatti mi piace sempre dare una caratterizzazione, una chicca ai personaggi che interpreto. Spero che possa arrivare agli altri.

Amo tutti i personaggi che ho interpretato fino ad oggi e sono convinta che ancora ne farò tanti, quello che porto di più nel mio cuore è Sofia Fiore di Furore 2 perché veramente c’ho creduto tanto e dietro c’è veramente una grande forza di volontà.

Ci puoi dare qualche anticipazione su questa nuova serie di Furore e sul tuo personaggio?

Sofia Fiore, (come tutti quelli che hanno amato questa fiction) si ricorderanno che ha ucciso il marito perché era una brutta persona. Nella fiction, vengo scagionata perché non trovano le prove e così, porto avanti l’azienda di mio marito, cioè il cantiere edile.

Da lì avrò altri problemi, perché come si può immaginare … una donna sola, negli anni 60 che comanda … ma avrò anche molte soddisfazioni.

Servizio di Rita Sberna

Leggi di più:  Fabio Salvatore " A Braccia aperte tra le nuvole"