Madre Teresa di Calcutta, la Santa della carità e della Misericordia

Oggi, 5 settembre, la #Chiesa fa memoria di una piccola grande Santa della Storia: #Madre #Teresa di Calcutta.

Breve biografia.

Fondatrice dell’ordine religioso della Congregazione religiosa delle Missionarie della Carità, fattasi ultima per servire i piccoli, gli emarginati, gli indifesi e i malati. Madre Teresa nascque in una famiglia benestante in Albania e precisamente a Skopje il 26 agosto 1910 e morì il 5 settembre 1998 all’èrtà di 87 anni.

Una donna umile nel suo apostolato.

Madre Teresa di Calcutta, viene oggi ricordata con tratti di umiltà. L’umiltà che l’ha sempre distinta, facendogli scegliere gli ultimi posti tra gli ultimi: prendersi cura dei poveri attraverso la Congregazione delel Missionarie della Carità da lei fondata ne 1950, che operò cin India principalmente e di lì poi ebbe un’espansione internazionale. Non va dimenticata la costruzione della Casa Kalighat per i morenti. L’apostolato di Madre Teresa si sviluppa successivamente el curare i lebbrosi: per far ciò si serve di un centro per i malati di lebbra a Tigarah. Proprio grazie a questi suoi impegni, viene insignita nel 1979 del Premio Nobel per la Pace.

Beatificazione e canonizzazione.

Il Santo Padre Giovanni Paolo II, che ebbe l’occasione di incontrarla, concesse una deroga al Processo di beatificazione, avviando l’iter solo dopo due anni dalla morte di Madre Teresa, il quale si concluse nel 2003. Fu canonizzata da Papa Francesco il 4 settembre 2016 durante il Giubileo del Volontariato e degli operatori di Misericordia.

Emanuele Mascolo

 

Leggi di più:  Albano: “Madre Teresa battezzò mia figlia Cristel”