Sale al cielo il Cardinale Carlo Caffarra

E’ morto improvvisamente questa mattina il Cardinale Caffarra, il porporato era malato da tempo, aveva compiuto 79 anni lo scorso 1 giugno, era l’arcivescovo emerito della diocesi di Bologna, aveva firmato i “dubia” sull’“Amoris laetitia” e guidato la Chiesa bolognese per dodici anni.

Ricordiamo alcuni particolari della vita cardinalizia di Caffarra: esperto di famiglia e di matrimonio, aveva ricevuto da Giovanni Paolo II nel gennaio del 1981 il mandato di fondare e presiedere il Pontificio Istituto “Giovanni Paolo II” per studi su matrimonio e famiglia. Creato cardinale da Benedetto XVI nel 2006, aveva partecipato al Conclave del marzo 2013 che ha eletto papa Francesco. Assieme ai cardinali Walter Brandmüller, Raymond L. Burke e Joachim Meisner (già deceduto), aveva firmato i “dubia” chiedendo chiarimenti a papa Francesco su alcuni punti dell’esortazione apostolica Amoris laetitia.

L’8 settembre 1995 Caffarra era stato nominato arcivescovo di Ferrara-Comacchio,  successivamente partecipa ai due Sinodi dei vescovi dedicati alla famiglia (nel 2014 e nel 2015) come membro di nomina pontificia indicato da papa Bergoglio.

Una preghiera per lui e che possa riposare in pace e pregare per la nostra amata chiesa.

Rita Sberna

Leggi di più:  Il Centenario di Fatima e le dichiarazioni del Papa su Medjugorje