Nasce il progetto: casa Talità Khum per i giovani

La casa Talità Khum è un progetto che nasce da un’esperienza personale di accompagnamento e orientamento dei giovani nella città di Roma. Il progetto è supportato dall’associazione di promozione sociale Talità Khum Alzati di cui suor Angele Rachel Bilegue ne è presidente.

OBIETTIVI

Il progetto ha questi obiettivi:

1) Avere un luogo di prima accoglienza per giovani italiani e di ogni nazionalità, religione, lingua e cultura che vengono a Roma per studiare e/o cercare il lavoro.

2) Avere un luogo di ritrovo e di spiritualità per i giovani che vogliono staccarsi dalla propria quotidianità per ritrovare se stessi ed iniziare un percorso di conoscenza di sé e del Signore.

3) Accompagnare i giovani, assistendoli nella transizione verso il mondo di lavoro.

ANALISI DEL CONTESTO

Roma è una città molto grande e dispersiva. Questo fa sì che quando un giovane arriva in città per abitarvi, si trova disorientato, soprattutto nei primi tempi. Alcuni di questi giovani hanno difficoltà economiche per sostenere le spese del soggiorno. In questi anni, mi è capitato di accogliere molti giovani che venivano a Roma per cercare un lavoro o per studiare. Ho notato le difficoltà comuni che questi giovani avevano: il costo elevato dell’affitto, il rischio di soluzioni non sempre ideali per la crescita morale e spirituale dell’individuo. A volte, sono intervenuta personalmente per aiutarli, anche economicamente. In questi ultimi tempi, la situazione non è migliorata, al contrario la pandemia ha aggiunto ulteriori difficoltà. Tutto questo mi porta a vedere una necessità concreta e urgente nella creazione di una casa finalizzata all’accoglienza dei giovani.

La particolarità di questa casa è la sua natura di prima accoglienza, per brevi periodi. Gli ospiti risiedono per il tempo necessario che servirà loro, in attesa di una sistemazione migliore nella capitale italiana. Pertanto, questa casa si pone come realtà diversa da soluzioni quali collegi, pensionati.

Leggi di più:  Don Luca Monti perdona gli assassini di sua sorella

DURATA E BUDGET

In via sperimentale, il progetto ha la durata di circa quattro anni con un budget di 200.000€.  Ogni anno si spenderà circa 50.000 € per affitto dell’ambiente e le spese aggiuntive

PER CONTRIBUIRE

 Iban: IT 57 A 05018 03400 0000 16989 204

TALITAKHUM ALZATI (ROMA)

Suor Angele Rachel Bilegue originaria del Camerun, in Italia da tanti anni, nel percorso dell’Ordo Virginum nella diocesi di Roma. Dopo un’esperienza in un’altra città italiana, si è trasferita a Roma per rispondere “alla chiamata nella chiamata”, ossia a impegnarsi con i giovani, cercando di offrire loro una guida per aiutarli a trovare un senso nella loro vita. Cinque anni fa ha avuto l’idea di fondare un gruppo dedicato proprio ai giovani, Talità Khum”, un gruppo di orientamento vocazionale nato su Facebook con la pagina Talità Kum”: raduni cattolici per singles a Roma”. Questo percorso è stato apprezzato dai ragazzi, i quali hanno risposto numerosamente. In cinque anni il gruppo ha dato tanti frutti con l’aiuto del Signore: Tanti ragazzi si sono riconciliati con la loro storia e hanno iniziato una nuova vita, tre coppie si sono sposate, due di loro hanno avuto dei figli, altre due coppie si sposeranno durante l’estate, una ragazza che ha fatto lo stesso percorso è entrata al monastero per consacrare la sua vita al Signore.

A Giugno scorso Papa Francesco è venuto a conoscenza di quest’opera e tramite una telefonata, li ha benedetti e si è affidato alle loro preghiere. Insieme ai ragazzi, ha creato un gruppo di preghiera per lui e  dedicano ogni 13 del mese come giornata di preghiera per Papa Francesco.  Ancora domenica 21 Febbraio dopo l’Angelus, il Santo Padre li ha salutati e ha benedetto i loro progetti.

Leggi di più:  Uno spot blasfemo premiato a scuola: L'Arcangelo dona una pillola abortiva a Maria

 

 “Sono convinta che anche tu leggendo questo progetto potrai darci una mano con la tua offerta” dice suor Angele.

Il Signore ti Benedica e ti ricompensa.

 

Grazie!

 

Angele Rachel Bilegue

Email: [email protected]