Non darci peso…

Ascoltiamo sempre tutti con interesse, ma non cerchiamo di fare finta di non capire. Tutti abbiamo diritto di esprimere il proprio parere. Noi tutti che crediamo nella parola data, può succedere che possiamo incontrare delle bocche mielate che pur di sentirsi importanti fanno uscire paparate fritte dalle loro bocche, compromettendo anche la loro dignità.

La Parola che si dà insieme alla stretta di mano, vale più di un contratto firmato. Perciò amici se abbiamo promesso e non abbiamo mantenuto la parola per pigrizia, è bene provvedere e riparare subito… per non rimandare a mani vuote chi ha creduto nella parola data. Viviamo di sincerità e di onestà.

E mai possibile che non si ha più paura del giudizio di Dio? Una volta si diceva: Dio ci guarda , ci ascolta e ci giudica. Sarà tutto vero questo? E se é vero perché distruggere il dono della dignità sulla terra e la vita Eterna di domani? Che mistero è l’uomo, vero amici del mattino?

Ritorniamo a essere seri come ci insegna il vangelo. Se abbiamo tempo leggiamoci la pagina 17 del vangelo. Buongiorno a voi tutti che sapete gestire bene le promesse.

Vi benedico diacono Emilio Cioffi il “pentolone” di Dio. Amen .

Leggi di più:  Cercarci siamo anche su TELEGRAM