Papa Francesco “È uno scandalo andare in chiesa e poi odiare gli altri”

0
102
Pope Francis waves as he leads the weekly audience in Saint Peter's Square at the Vatican February 18, 2015. REUTERS/Giampiero Sposito (VATICAN - Tags: RELIGION)

Udienza generale  del Santo Padre Francesco di mercoledì 2 gennaio 2018.

È uno scandalo andare in chiesa e poi odiare gli altri, è un chiacchiericcio che fa male e che allontana la gente dalla chiesa.

Quanta gente va a messa tutti i giorni e una volta usciti parlano male degli altri.

Questa non è Fede i cristiani veri non si comportano così.

È scandaloso che un cristiano entri in chiesa per pregare e poi cambi faccia al termine della Santa Messa.

I cristiani hanno un impegno davanti a Dio lasciare buoni comprensivi e pieni di carità In caso contrario non si è cristiani e non si crede in Dio.

Ma c’è della gente che va in chiesa ogni giorno che queste cose non le sente e continuano a odiare chi invece coopera per il bene della chiesa.

Gesù prende le distanze da queste persone ipocrite poiche ci sono persone capaci di tessere preghiere a te senza Dio.

A queste persone piace mettersi in mostra farsi vedere belli ed essere onorati, tutta ipocrisia.

Il Vangelo è una rivoluzione e la rivoluzione dell’amore e come ci racconta l’apostolo Matteo al centro del discorso della montagna ci sono proprio le Beatitudini ” Beati i poveri i miti i misericordiosi e le persone umili di cuore. “.

Questa è la rivoluzione del vangelo.

Andrea Pagnini