Papa Francesco San Giovanni Paolo II, siamo di passaggio

Papa Francesco San Giovanni Paolo II, siamo di passaggio

Non ci accontentiamo mai !

Quante volte cari amici Papa Francesco nelle sue omelie ci ripete questa frase, siamo di passaggio, questo mondo non è il nostro, è solo di Dio, per cui facciamoci poche illusioni, per apprezzare la vita non servono telefonini di ultima generazione, il tablet che costa 300 euro per farci vedere belli dagli amici.

Non ci accontentiamo mai !

Vogliamo la macchina di lusso, anche se poi a dire il vero non abbiamo nemmeno i soldi per comprarla.

Ed è triste vedere che c’è della gente compresi i sacerdoti, pronti a firmare delle cambiali pur di possederle.

Vogliamo tutto ciò che non abbiamo, e se riusciamo a comprare l’oggetto di moda del momento, tra pochi mesi sarà fermo in cantina a prendere polvere.

Cari amici lo sapete che in questo mondo siamo solo di passaggio ? Forse qualcuno di voi credere davvero che tutte le cose materiali che vi hanno reso persone rispettabili e belli agli occhi del mondo, in Paradiso le ritroverete ? Hahahaha, scusate ma mi vien da ridere.

Alzi la mano a chi di voi gli è cambiata la vita con un telefono, con una macchina nuova, o con un ritocchino dal chirurgo, tranquilli e sereni, nessuno alzerà a mano, perché non sono queste le cose che ci cambiano la vita, non è il prodotto commerciale a renderci felici, ma è l’amore che ci dona quella felicità che tutti aspettiamo.

Dimenticavo, poi ci sono le persone famose, quelle che hanno tutto, ma anche loro sono di passaggio in questo mondo, però in questa vita hanno tutto, soldi successo e fama, ma quando si ritrovano soli nel privato delle loro case, il più delle volte devono asciugarsi le lacrime per la profonda tristezza che hanno nel cuore.

Leggi di più:  “È da bugiardi dire di amare Dio, ma poi si augura il male agli altri”

Noi li vediamo gioiosi e sempre sorridenti in pubblico, adornati di gioielli costosi e di quella cose che tanti di noi non possono permettersi.

Ma non è tutto oro ciò che luccica, poi il conto ti arriva in piena notte, quando un telefono costoso, un vestito all’ultima moda, oppure una bella casa, non ti danno calore e non offrono alcun abbraccio.

Allora Papa Francesco suggerisce un bella medicina per guarirci tutti da questa voglia immensa dell’effimero che abbiamo nel cuore, la CORONCINA DELLA DIVINA MISERICORDIA.

Ma Funziona ? Cioè, davvero chiunque la recita non si sente più solo ?

Così dice il Papa, Francesco e San Giovanni Paolo II, che nei loro rispettivi Pontificati, hanno capito che il mondo di oggi ama molto le cose effimere, perché se è vero che siamo tutti di passaggio, è altrettanto vero che la gente oggi non conosce Dio, e di conseguenza tutta quella parte spirituale della vita che il mondo ci vorrebbe negare, e a quanto pare con qualcuno ci riesce pure, è la sola cosa che può davvero renderci felici.