Quali sono i diversi nomi di Dio e che cosa significano?

Quali sono i diversi nomi di Dio e che cosa significano?

Ognuno dei tanti nomi di Dio descrive un aspetto diverso del suo carattere multiforme. Ecco alcuni dei nomi più noti di Dio nella Bibbia:

EL, Eloah: Dio “potente, forte, di primo piano” (Neemia 9:17; Salmo 139: 19) – etimologicamente, El sembra significare “potere”, come in “Ho il potere di farti del male” (Genesi 31:29 ). El è associata ad altre qualità, come l’integrità (Numeri 23:19), la gelosia (Deuteronomio 5: 9), e la compassione (Neemia 9:31), ma l’idea principale di “potrebbe” rimane.

ELOHIM: Dio «Creatore, potente e forte” (Genesi 17: 7; Geremia 31:33) – la forma plurale di Eloah, che ospita la dottrina della Trinità. Dalla prima frase della Bibbia, la natura superlativa della potenza di Dio è evidente come Dio (Elohim) parla del mondo in esistenza (Genesi 1: 1).

El Shaddai: “Dio Onnipotente”, “il Potente di Giacobbe” (Genesi 49:24; Salmo 132: 2,5) – parla al potere ultimo di Dio su tutto.

Il Signore: “Signore” (Genesi 15: 2; Giudici 6,15) – utilizzato al posto di YHWH, che è stato pensato dagli ebrei di essere troppo sacro per essere pronunciato da uomini peccatori. Nel Vecchio Testamento, YHWH è più spesso utilizzato in rapporti di Dio con il suo popolo, mentre Adonai è usato di più quando si tratta con le genti.

YHWH / YAHWEH / GEOVA: “SIGNORE” (Deuteronomio 6: 4; Daniel 9,14) – a rigor di termini, l’unico nome proprio di Dio. Tradotto in inglese Bibbie “Signore” (tutti i capoluoghi) per distinguerlo da Adonai, “Signore”. La rivelazione del nome è prima dato a Mosè “Io sono colui che sono” (Esodo 3:14). Questo nome indica un’ immediatezza, una presenza. Il Signore è presente, accessibile, vicino a coloro che lo invocano per la liberazione (Salmo 107: 13), il perdono (Salmo 25:11) e la guida (Salmo 31: 3).

YAHWEH-JIREH: “il Signore provvederà” (Genesi 22,14) – il nome immortalato da Abramo quando Dio ha fornito l’ariete da sacrificare al posto di Isacco.

YAHWEH-RAPHA: “Il Signore che guarisce” (Esodo 15,26) – “Io sono l’Eterno che ti guarisce”, sia nel corpo e nell’anima. Nel corpo, preservando da e cura delle malattie, e nell’anima, perdonando iniquità.

YAHWEH-NISSI: “Il Signore nostro Banner” (Esodo 17:15), in cui bandiera è inteso come un luogo di incontro. Questo nome commemora la vittoria del deserto nel corso degli Amaleciti in Esodo 17.

YAHWEH-M’KADDESH: “Il Signore che santifica, rende santo” (Levitico 20: 8; Ezechiele 37:28) – Dio rende chiaro che solo Lui, non la legge, può purificare il suo popolo e renderli santi.

YAHWEH-SHALOM: “Il Signore la nostra pace” (Giudici 06:24) – il nome dato da Gedeone all’altare ha costruito dopo l’Angelo del Signore gli ha assicurato che non sarebbe morto, come ha pensato che dopo averlo visto.

YAHWEH-ELOHIM: “Signore Dio” (Genesi 2: 4; Salmo 59: 5) – una combinazione di nome univoco di Dio YHWH e il generico “Signore”, a significare che Egli è il Signore dei Signori.

YAHWEH-TSIDKENU: “Il Signore nostra giustizia” (Geremia 33:16) – Come con YHWH-M’Kaddesh, è solo Dio che fornisce la giustizia per l’uomo, in ultima analisi, nella persona del Suo Figlio, Gesù Cristo, che divenne peccato per noi “che noi potessimo diventare giustizia di Dio in lui” (2 Corinzi 5:21).

YAHWEH-Rohi: “Il Signore nostro Pastore” (Salmo 23: 1) – Dopo David rifletteva la sua relazione come un pastore per le sue pecore, si rese conto che era esattamente il rapporto Dio aveva con sé, e così egli dichiara, “Yahweh-Rohi è il mio pastore. Non manco di nulla “(Salmo 23: 1).

Leggi di più:  FESTIVAL DEI GIOVANI 2019 : "SEGUIMI"
1
2
Articolo precedentePrete che usa la magia per spiegare il catechismo
Articolo successivoScintilla di luce della Parola
Avatar
Rita Sberna (Presidente)è nata nel 1989 a Catania. Nel 2012 ha prestato servizio di volontariato presso una radio sancataldese “Radio Amore”, lì nasce la trasmissione da lei condotta “Testimonianze di Fede”.Continua a condurre “Testimonianze di Fede” per la radio web di Don Roberto Fiscer “Radio Fra le note” con sede a Genova e per Cristiani Today in diretta Live.Nel 2014 ha scritto per il settimanale nazionale “Miracoli” e il mensile “Maria”.Nel 2013 esce il suo primo libro “Medjugorje l’amore di Maria” dedicato alla Regina della Pace e nel 2017 con l’associazione Cristiani Today pubblica il suo secondo libro “Il coraggio di aver Fede”. Inoltre su Cristiani Today scrive vari articoli legati alla cristianità e cura la conduzione web dei programmi Testimonianze di Fede e di Cristiani Today live.