Quel soffio che si chiama Spirito Santo

Immagine da Pixabay

Lo Spirito Santo … un soffio di vento nel corpo e nell’anima!

Se dovessimo descrivere lo Spirito Santo, lo Spirito Consolatore, il Paraclito credo che sarebbe opportuno e adatto paragonarlo ad un soffio di vento.

E’ quello che la mia anima e il mio corpo prova, ogni qualvolta viene innalzato un canto e una preghiera allo Spirito, d’innanzi all’esposizione del Santissimo in Chiesa.

Improvvisamente, un soffio, un’aria leggera e soave simile ad una brezza, è bellissimo riuscire a sentire fisicamente la presenza di questo Spirito di amore che ci avvolge, facendoci sentire l’amore di Dio e di Cristo Gesù.

Gesù ci ha promesso che non ci lascerà soli ma che manderà lo Spirito Paraclito a consolare e a prendersi cura delle nostre anime.

Rita Sberna

Leggi di più:  I Santi Medici Cosma e Damiano: la devozione in Puglia