Valeria Altobelli: “A Medjugorje ho provato emozioni che non dimenticherò mai più”

Valeria Altobelli: “A Medjugorje ho provato emozioni che non dimenticherò mai più”

Valeria Altobelli è la giovane Miss Mondo classificata nel 2004, dire che è bella … è poco! Ha 32 anni ed un curriculum artistico pazzesco! Si è Laureata in Scienze Giuridiche ed in Giurisprudenza con 110 e lode . E’ stata attrice di teatro in numerosi musical, conduttrice, cantante, modella ed attualmente la vediamo quotidianamente impegnata nel più famoso tribunale italiano: Forum su canale 5 e Rete Quattro.
E’ sposata con Simone Venier ed hanno un bellissimo bambino di nome Joele.

Dove trovi tutta questa energia per realizzare tante cose che hai fatto e che continui a fare?
Sono un appassionata della vita e delle persone, mi piace cercare di apprendere dalla vita tutto quello che di meglio mi dà e mi ha dato.
Credo molto nella parabola dei talenti e nei talenti che il Signore ci dà; Sta a noi metterli a frutto nel massimo della serietà e dell’impegno possibile. Penso che ad ognuno di noi, sia richiesto un qualcosa nella vita e io mi sento di dover rendere tanto perché mi è stato donato tanto ed ho lavorato molto per ottenere quello che ho ottenuto, allo stesso tempo, con la serenità e la giusta dose di ottimismo e di affidamento a chi è più in alto di noi e ci veglia.

Quanto conta per te la famiglia?
La famiglia per me conta tantissimo perché è quella che ti dà la gioia di rientrare a casa e vedere per chi stai facendo i sacrifici che fai e per chi stai prendendo gli aerei che prendi. E’ bello vivere il quotidiano in famiglia, soprattutto quando fai un lavoro che per il mondo può sembrare diverso ma che diverso non è.
Tutti contribuiamo a rendere la società speciale, sono stata chiamata a lavorare in un mondo che per molti potrebbe sembrare distante ma che distante non è; mentre per altri è un mondo molto vicino cioè quello della comunicazione. Abbiamo il dono di saper parlare e di parlare in maniera semplice con più persone possibili.
Lo schermo è un mezzo per arrivare nel cuore della gente e per poter trasmettere messaggi a più persone possibili.

Leggi di più:  Padre Francesco Cordeschi ci racconta il carisma dei passionisti e la nascita di “Tendopoli”

Nel 2010 hai condotto il Family Day a Piazza del Popolo a Roma. Il Family Day è a favore della famiglia creata da Dio come uomo e donna. Qual è il tuo pensiero inerente a ciò?
E’ vero che tutti quanti hanno diritto di crearsi una famiglia, di fare un unione, ma allo stesso tempo, il Signore ci ha voluti uomo e donna e le cose naturali avvengono in maniera naturale quando si rispettano le leggi divine.
Non ho nulla contro due persone che stanno insieme dello stesso sesso però mi rendo conto che quando si rispettano le leggi divine è più facile ottenere a differenza di chi invece deve lottare per avere dei diritti, come nel caso degli omosessuali.
Ripeto, tutti hanno diritto di creare un unione, ma se la Bibbia e il Signore ci dice che siamo nati uomo e donna e siamo nati per procrearci su questa terra, ci sarà un motivo.
Accetto quello che ognuno decide di fare nella propria vita (nonostante a volte abbia un opinione contrastante) il Signore ci ha dato il libero arbitrio, per cui ognuno è libero e responsabile delle proprie azioni.