Dopo 12 anni di coma si risveglia: “Ho visto e sentito tutto”

Dopo 12 anni di coma si risveglia:

Si chiama Martin Pistorius ha 39 anni ed è sudamericano, per 12 lunghi anni ha vissuto come un vegetale, non riusciva a comunicare con nessuno era estraneo alla vita reale di tutti i giorni. Grazie a Dio oggi sta bene ed è sposato con sua moglie Joanna.

Ecco le prima parole pronunciate da Martin “Ho visto e sentito tutto”.

Ha raccontato la sua storia in un libro intitolato “Ghost Boy” nel quale si legge: ” Nei momenti di sconforto che ci sono stati in quegli interminabili 12 anni, mi sono aggrappato all’unico appiglio che non mi ha fatto mai mancare il suo sostegno reale e concreto, l’unica persona con cui potevo davvero parlare era Dio. Non era parte del mio mondo fantastico, era reale, una presenza dentro e fuori di me.”

Raccontiamo cosa successe a Martin prima del coma.

All’epoca dei fatti aveva 12 anni e viveva con i suoi genitori, Joan e Rodney e i due fratelli in Sudafrica. Il suo sogno nel cassetto era di diventare da grande un tecnico elettronico.

Quel giorno, uno dei tanti (sembrava) Martin torna da scuola e comincia ad avere un forte mal di gola.  I medici non danno una diagnosi precisa: forse è meningite da criptococco. Poi il suo stato peggiora progressivamente: il suo corpo si debilita, non riesce più a camminare, perde la capacità di parlare. Ai genitori i dottori non danno grandi speranze: Martin non c’è praticamente più, è paralizzato. «Resterà per sempre col cervello di un bambino di tre anni, prendetevi cura di lui finché non morirà».

Leggi di più:  Mamma in coma, la bimba nasce e la donna apre gli occhi