Il 2 aprile San Giovanni Paolo II, tornava alla casa del Padre

Il 2 aprile San Giovanni Paolo II, tornava alla casa del Padre

Il 2 aprile 2005 tornava alla casa del Padre il grande Karol Wojtyla diventato ormai, San Giovanni Paolo II. Con la sua salita in cielo, si concludeva uno dei pontificati più lunghi, che hanno segnato la storia della nostra chiesa.

Giovanni Paolo II era, ed è rimasto nei cuori di ognuno di noi, per ciò che ha compiuto di straordinario per la santa chiesa.

Un Papa “venuto da molto lontano” che la prima cosa che ha detto al popolo di Dio è stata quella di “Aprire le porte a Cristo, anzi spalancarle!”

Da un’intervista del vaticanista Alessandro Gisotti, apprendiamo alcune affermazioni di mons. Vincenzo Paglia(presidente della Pontificia Accademia per la Vita e Gran Cancelliere del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per studi su matrimonio e famiglia, che proprio da Papa Wojtyla fu nominato vescovo nel 2000) inerenti ai due pontificati diversi: quello di Giovanni paolo II e di Papa Francesco.

Leggi di più:  Benedetto XVI: La chiesa è carità