Alan sopravvissuto al disastro aereo della Chapecoense, torna in campo

Vi ricordate del disastro aereo avvenuto il 28 novembre 2016?

In quel viaggio aereo viaggiava la Chapecoense ( squadra brasiliana) che era in viaggio per andare a disputare la finale della Coppa Sudamericana contro l’Atletico National.
Quel giorno però il viaggio si trasformò in una vera e propria tragedia, in cui persero la vita  71 persone, tra passeggeri ed equipaggio.

Alan Ruschel, è uno dei 3 calciatori sopravvissuti miracolosamente alla tragedia, ed il prossimo 7 agosto tornerà ad indossare le scarpette contro il Barcellona nella gara valevole per il Joan Gamper Trophy, il torneo estivo a inviti dei blaugrana. La Chapecoense ha espresso, attraverso una nota ufficiale, gioia per il ritorno in squadra del difensore di proprietà dello Sport Club Internacional: “È un passo importante per il suo recupero e per la ricostruzione del club. Considerando poi l’importanza del match, è un’occasione ideale per il suo rientro”.

Quando si scansano delle tragedie come quella di un disastro aereo, credo che chi rimane sopravvissuto, affronterà a maggior ragione la vita, come una gara ed una sfida continua, per cui auguriamo ad Alan di vincere anche quest’altra gara e di tronare a casa ancora una volta vittorioso.

Rita Sberna

 

 

 

 

 

Leggi di più:  A proposito di Charlie! Il pensiero di 2 genitori che hanno perso un figlio