Amiamo e preghiamo per i nostri nemici

Amiamo e preghiamo per i nostri nemici

Amare chi ci fa del male non è sempre facile, soprattutto quando si riceve del male, e si è vittime di una cattiveria gratuita. Umanamente parlando, sarebbe quasi impossibile riuscire a ricambiare il male con il bene, e l’odio con l’amore. Infatti, l’aiuto umano è limitato e per far ciò bisogna invocare lo Spirito Santo che intervenga con i suoi doni di amore e di carità per mettere freno a tutti i rancori e le negatività che col tempo, a causa di molti, si accumulano nel nostro cuore.

Agire per istinto è troppo facile e scontato ma non giova a nulla, anzi non fa altro che impoverire la nostra anima ed il nostro cuore.

Gesù era uomo- Dio ed avrebbe potuto difendersi dai soldati romani che lo schernivano, lo sputavano e peggio ancora lo hanno crocifisso. Ma il suo sguardo era pieno di amore, proprio per coloro che stavano crocifiggendo il Figlio di Dio.

1
2
Articolo precedenteSan Bernardo di Chiaravalle:”Guarda la stella, invoca Maria.”
Articolo successivoScintilla di luce della Parola
Rita Sberna (Presidente)è nata nel 1989 a Catania. Nel 2012 ha prestato servizio di volontariato presso una radio sancataldese “Radio Amore”, lì nasce la trasmissione da lei condotta “Testimonianze di Fede”.Continua a condurre “Testimonianze di Fede” per la radio web di Don Roberto Fiscer “Radio Fra le note” con sede a Genova e per Cristiani Today in diretta Live.Nel 2014 ha scritto per il settimanale nazionale “Miracoli” e il mensile “Maria”.Nel 2013 esce il suo primo libro “Medjugorje l’amore di Maria” dedicato alla Regina della Pace e nel 2017 con l’associazione Cristiani Today pubblica il suo secondo libro “Il coraggio di aver Fede”. Inoltre su Cristiani Today scrive vari articoli legati alla cristianità e cura la conduzione web dei programmi Testimonianze di Fede e di Cristiani Today live.