Conte: “Mantenere le distanze fin quando non arriverà il vaccino. Guanti e mascherina sempre”

Foto di rottonara da Pixabay

Al lavoro per l’app di tracciamento ma non sarà obbligatoria scaricarla

Anche se si passerà a breve alla Fase 2, l’obbligo del distanziamento sociale rimarrà, e anche l’uso delle mascherine e dei guanti in pubblico, tutto questo fino a che non arriverà il vaccino o non ci saranno cure adeguate per il covid-19.

E’ stato confermato dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella sua informativa al Senato.

Il Presidente ha inserito il provvedimento in una lista di cinque punti che sintetizzano il piano di risposta sanitaria predisposta dal governo. In questo elenco rientrano anche il rafforzamento dei servizi di prevenzione per evitare che si ripeta il pericolo di contagio avvenuto nei centri per anziani.

Verranno fatti dei test sierologici, (almeno 150 mila) e un app di Tracciamento Immuni da scaricare, ha precisato, solo volontariamente.

La ripartenza sarà graduale, questo per evitare di rovinare i sacrifici già fatti. Per cui sarà un avanzamento a livello economico che prevederà la riapertura di alcune industrie e commerci.

 

 

Leggi di più:  La nostalgia di Dio e l’affidamento a Maria