Covid 19- Palestinese scala il muro dell’ospedale per vedere la madre morire

foto twitter

La storia commovente di un giovane palestinese che vede la madre morire di covid-19

Il coronavirus già da molto tempo ci sta facendo venire a conoscenza di molte storie toccanti, che toccano il cuore nel profondo, alcune fanno anche piangere.

Il virus ormai ha cambiato l’umanità, anche se la pandemia ormai è quasi passata … gli uomini e i rapporti relazionali non sono più come prima.

La paura in fondo in fondo è rimasta ma non solo quella, anche la sofferenza di non aver visto morire un proprio caro o semplicemente di non essergli stato accanto nei suoi ultimi momenti di vita.

Questa che vi raccontiamo è la storia di un giovane palestinese, Jihad Al-Suwaiti, che non potendo stare in stanza con la madre (perchè malata di Covid) ha scavalcato il muro dell’ospedale per vederla dalla finestra. Non gli è importato dell’altezza, lui voleva vedere sua madre. Lo faceva tutte le sere e dalla finestra parlava con lei. Poteva solo accarezzare il vetro della finestra,incrociare per un istante i suoi occhi ma essere lì, per lui era tutto e per la madre …anche!

E’ stata una grande dimostrazione di affetto e di amore. In momenti di “impossibilità” come questi, si è disposti a fare “pazzie” per amore.

Molti avendo i genitori a casa, nel quotidiano non si relazionano con loro, a volte vengono trattati male dai figli ma questa storia dovrebbe farci riflettere che nella vita nulla è scontato, nemmeno la presenza di un genitore e che tutti abbiamo il diritto di essere amati.

La foto del ragazzo arrampicato alla finestra, in poco tempo è diventata virale, migliaia di like per lui e migliaia di commenti. Un esempio e una testimonianza per i nostri giorni.

Leggi di più:  Venerabile Giovanni Paolo I (Albino Luciani) : essere figli

Sicuramente questa non sarà l’unica storia di commozione, come abbiamo detto all’inizio, il Covid in questi mesi ci ha regalato tante storie di vita emozionanti in un’atmosfera di emergenza.