Era stata da poco inaugurata la statua del Cristo di Spadari ma subito abbattuta

fonte foto Cremona Oggi

Due settimane fa c’era stata l’inaugurazione, qualche giorno fa la statua realizzata da Mauro Spadari, è stata ritrovata a terra abbattuta. Era posizionata sul lungo Po di Cremona. Pare che la statua sia stata abbattuta con il lancio delle pietre.

La scultura, alta circa 4 metri e del peso di 60 chili era stata inaugurata e benedetta nel pomeriggio di ferragosto. In passato, un’altra scultura di Cristo in legno dello stesso Spadari è sparita misteriosamente, probabilmente è stata rubata.

Ad accorgersi del danno è stato Armando Catullo, da sempre impegnato nella tutela del Grande Fiume.

Le transenne non sono servite a proteggere la statua di Gesù dai malintenzionati che hanno agito durante la notte.

Intanto nei prossimi giorni l’autore del “Cristo”, Mario Spadari, con l’ausilio di Luciano Bolzoni che si era occupato di organizzare la cerimonia inaugurale, porterà la statua in laboratorio per un restauro. L’intenzione infatti è collocarla di nuovo, ma forse in un luogo diverso

Leggi di più:  Nel libro di Umberto Veronesi: il cancro sarebbe la prova dell'inesistenza di Dio