Festival mondiale delle famiglie: vivere insieme “con gli occhi puntati verso il Cielo”

Si è aperto questo 22 giugno, nell’aula Paolo VI in Vaticano, il X Incontro mondiale delle famiglie intitolato “The beauty of family” che si concluderà il 26 giugno. Il tema del Festival scelto dal Santo Padre è “l’Amore familiare: vocazione e via di santità”.

Sono presenti circa duemila delegati delle conferenze episcopali, dei movimenti e delle associazioni familiari con 120 paesi rappresentati.

Il festival si svolge a Roma e contemporaneamente nelle altre diocesi del mondo (dove i vescovi si radunano con i fedeli per riflettere e pregare insieme).

La famiglia di oggi è una realtà complessa immersa nelle difficoltà dei nostri tempi e della quotidianità come testimoniato dalle cinque famiglie presenti durante l’apertura del festival:

Luigi e Serena Zangla, coppia di conviventi, si sono scoperti famiglia dopo la nascita del loro primo figlio e hanno condiviso la loro esperienza, presto si sposeranno.

Paul e Germaine Balenza, coppia della Repubblica democratica del Congo, con tre figli grandi hanno sperimentato il cammino del perdono dopo l’infedeltà del marito.

Roberto e Maria Anselma Corbella, hanno ricordato la loro figlia Chiara (proclamata Serva di Dio dalla Chiesa cattolica nel 2018) e la sua profonda fede per il dono della vita e la centralità della famiglia malgrado la malattia e il dolore della croce: “Chiara ci ha aperto una finestra sull’ eternità “.

Iryna Kozhushko e sua figlia Sofia, fuggite dalla guerra in Ucraina sono state ospitate dalla famiglia romana di Erika e Piero Chiriaco (con i loro sei figli) e hanno testimoniato l’importanza dell’accoglienza in particolare come carisma delle famiglie.

Zakia Seddiki, vedova dell’ambasciatore Luca Attanasio (ucciso nel 2021 in Congo), ha anche lei narrato con grande commozione la forza dell’amore autentico vissuto con Luca anche se tutti e due di religione diversa (Luca cattolico e Zakia musulmana). Questo non impedì loro di essere luce per gli altri sia nell’ambiente familiare sia nell’impegno sociale.

Come sottolinea il Pontefice “ogni famiglia ha una missione da compiere nel mondo, una testimonianza da dare”…sicuri di ciò uniamo i nostri cuori con la preghiera dedicata all’incontro mondiale per le famiglie di questi giorni:

Padre Santo, siamo qui dinanzi a Te per lodarti e ringraziarti per il dono grande della famiglia. Ti preghiamo per le famiglie consacrate nel sacramento delle nozze, perché riscoprano ogni giorno la grazia ricevuta e, come piccole Chiese domestiche, sappiano testimoniare la tua Presenza e l’amore con il quale Cristo ama la Chiesa.  Ti preghiamo per le famiglie attraversate da difficoltà e sofferenze, dalla malattia, o da travagli che Tu solo conosci: sostienile e rendile consapevoli del cammino di santificazione al quale le chiami, affinché possano sperimentare la Tua infinita misericordia e trovare nuove vie per crescere nell’amore. Ti preghiamo per i bambini e i giovani, affinché possano incontrarti e rispondere con gioia alla vocazione che hai pensato per loro; per i genitori e i nonni, perché siano consapevoli del loro essere segno della paternità e maternità di Dio nella cura dei figli che, nella carne e nello spirito, Tu affidi loro; per l’esperienza di fraternità che la famiglia può donare al mondo. Signore, fa’ che ogni famiglia possa vivere la propria vocazione alla santità nella Chiesa come una chiamata a farsi protagonista dell’evangelizzazione, nel servizio alla vita e alla pace, in comunione con i sacerdoti ed ogni stato di vita. Benedici l’Incontro Mondiale delle Famiglie. Amen.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here