Habit, un film che rappresenterà Gesù come una donna

film Habit

Sono partite numerose petizioni da molte associazioni cattoliche americane per chiedere la sospensione del film.

Si aggiunge un altro film considerato “blasfemia” alla lunga lista di pellicole che non rispettano il cristianesimo, questa volta stiamo parlando della proiezione del film “Habit” che rappresenterebbe Gesù come una donna.

Ad interpretare la parte di Gesù sarà la 22enne (figlia di Michael Jackson). Il film attualmente è in post- produzione e viste le disposizioni per il Covid 19, non si sa se sarà trasmesso al cinema o nel piccolo schermo.

Da ciò che si sa, la giovane protagonista, che ha le visioni di Gesù donna, sarà coinvolta in una violenta questione di droga e troverà via di scampo travestendosi da suora.

La petizione “Stop Hollywoods attack on Jesus”, lanciata da Movieguide (rivista d’ispirazione cristiana dedicata al cinema), ha già raggiunto le 100mila firme online, chiedendo di bloccare la distribuzione e l’uscita del film «che dà una falsa immagine della figura storica e biblica di Gesù Cristo». L’obiettivo è di 150mila firme.

A questa petizione si è aggiunta anche quella di One Million Moms: «Questo film dimostra l’arroganza delle compagnie di produzione cinematografiche e il loro completo disprezzo per la fede dei cristiani», si legge nel testo che invita a boicottare tutti i film della Elevated Films (che ha i diritti di Habit per l’America). Le firme sono già circa 40 mila.

Oltre a offendere la figura di Gesù, prioettandolo come una donna, questo film in parecchie scene farebbe vedere quest’ipotetico Gesù, impegnato anche in delle scene di effusioni saffiche. Ancora una volta la cristianità è stata calpestata!

Leggi di più:  La madre di Bocelli "Mi dissero di abortire ma non lo feci"