“Il Natale di Angela” un cartone animato che mette al centro la nascita di Gesù

Netflix.com foto

Una pellicola di 30 minuti disponibile su Netflix adatta ai bambini e alle famiglie.

Ho visto qualche pomeriggio fa, questo splendido cartone animato che mette in risalto la bontà della protagonista: una povera bambina di nome Angela che la sera della Vigilia di Natale si reca con la famiglia in chiesa per la Santa Messa e commossa e mossa dalla sua ingenuità e bontà, decide di prelevare dal presepe la statua del bambino Gesù per portarlo con se e farlo dormire al calduccio della sua cameretta soltanto per una notte.

Il natale di Angela (Angela’s Christmas) è un corto animato diretto da Damien O’Connor nel 2017. E’ un film Original Netflix rilasciato sulla piattaforma nel 2018, E’ ispirato dall’unico libro per bambini che Frank McCourt abbia mai scritto, narrando la storia che sua madre Angela, insieme al suo fratello Malachy McCourt, erano soliti raccontare.

Il narratore della storia è il figlio di Angela, il quale racconta l’avventura che la madre all’età di 6 anni ha affrontato.

Non è il solito film di animazione dove in evidenza vengono messi i regali, Babbo Natale, alberi ecc…. ma mette al centro la nascita del bambino Gesù, la povertà di una famiglia che è ricca di amore, generosità e preghiera. Angela è cresciuta in un contesto povero materialmente ma ricco di valori spirituali.

E’ un corto di 30 minuti che fa veramente scalpitare il cuore di emozione. Ne consiglio la visione ai genitori insieme ai figli e secondo me, dovrebbe essere anche diffuso nelle scuole.

Leggi di più:  L'arcivescovo di York invita i giovani a riflettere sul significato del Natale