Israele: scoperta di un tessuto porpora risalente a 3000 anni fa

Il 28 gennaio scorso l’Ansamed annunciava la scoperta di “fibre di tessuti colorati con porpora reale di 3 mila anni fa”. Gli archeologi israeliani ne sottolineano l’importanza perché sarebbe secondo Naama Sukenik “ il primo pezzo di tessuto colorato porpora mai rinvenuto dei tempi di Davide e Salomone” . Questa notizia è avvenuta durante scavi recenti nelle antiche miniere di rame di Timna in Israele.

Nel 2016 furono già trovati un insieme di tessuti risalenti allo stesso periodo, tuttavia il colore porpora trovato di recente è molto raro ed era riservato a sacerdoti o a persone nobili.

Si trovava in piccola quantità in un mollusco del Mediterraneo ed era molto pregiato.
5 anni fa gli archeologi avevano scoperto insieme a vari tessuti, sette tipi di cibo menzionati nel Deuteronomio e prodotti della Terra d’Israele: “un paese di frumento e orzo, e viti, e alberi di fico e melograni; una terra di olio d’oliva e miele“.

Il Dottor Orit Shamir, ricercatore presso l’Autorità per le Antichità, aveva già ipotizzato, a seguito di analisi approfondite, che risalirebbe all’epoca del re Salomone.

La Bibbia narra la saggezza di Salomone e la grandezza del suo regno, certamente le ultime scoperte porteranno una nuova luce nella ricerca storica.
Dio disse a Salomone: “Poiché ti sta a cuore una cosa simile e poiché non hai domandato né ricchezze, né beni, né gloria, né la vita dei tuoi nemici e neppure una lunga vita, ma hai domandato piuttosto saggezza e scienza per governare il mio popolo, su cui ti ho costituito re, saggezza e scienza ti saranno concesse. Inoltre io ti darò ricchezze, beni e gloria, quali non ebbero mai i re tuoi predecessori e non avranno mai i tuoi successori” ” (2Cr 1, 11-12)

Leggi di più:  Secondo il vescovo John Shelby, l'inferno è un invenzione della Chiesa