L’adorazione perpetua da 135 anni, grazie alla devozione delle suore francesi

Foto di Daniel Reche da Pixabay

Non si sono fermate nemmeno in tempo di pandemia. Le suore francesci adorano Gesù perpetuamente da 135 anni.

La prima adorazione perpetua è iniziata il 1° agosto 1885 e non si è mai interrotta. L’adorazione del Santissimo Sacramento avviene presso la basilica del Sacro Cuore di Parigi avviata dalle Benedettine del Sacro Cuore, che da quella data garantiscono turno giorno e notte, 24 ore su 24 purchè ci sia sempre una persona a fare compagnia a Gesù.

L’adorazione non è stata interrotta non solo durante la pandemia del covid-19 ma nemmeno in piena seconda guerra mondiale, nel 1944.

Suor Marie-Agathe ha dichiarato, secondo quanto riporta l’agenzia Gaudium Press: “Le prossime generazioni non potranno dire che abbiamo fermato tutto a causa del confino”.

“Siamo le uniche a poter entrare”, ha aggiunto. “Spetta quindi a noi portare avanti l’adorazione perpetua. Continuare questa catena di preghiera è la nostra prima missione”.

Nella cupola principale della basilica, si trova una lanterna sempre accesa che indica l’adorazione perpetua.

“È un segno della comunione nei confronti dei parigini, una presenza di continuità nella preghiera. Se la preghiera venisse interrotta, questa lanterna dovrebbe essere spenta. La nostra missione durante l’isolamento è garantire che non si spenga”.

 

Leggi di più:  La Santa Messa vista dalla mistica Catalina Rivas