Natale in anticipo per una mamma che sta morendo di cancro

albero di Natale

Il marito e i suoi 7 figli le hanno organizzato il Santo Natale

La donna ha solo 15 giorni di vita, il marito e i loro 7 figli stanno raccogliendo fondi per poter festeggiare in largo anticipo il loro ultimo Natale insieme. La giovane mamma ha soli 43 anni e per via di un cancro che non le lascia scampo, ha ricevuto una brutta sentenza dai medici.

Si chiama Helen Robinson ed è stata operata al seno lo scorso anno, purtroppo il brutto male è tornato e si è diffuso anche ai polmoni. Il marito Stephen di anni 49, ha già comprato per i suoi figli, Ellie, 13, Sophie, 10 e Jessica, 8, i regali di Natale in anticipo in modo che possano festeggiare la nascita di Gesù presso l’hospice dove è ricoverata la loro mamma a Wirral, Merseyside, Inghilterra, prima che la donna salga in cielo.

Il marito sta anche raccogliendo fondi per organizzare il funerale della donna, la quale purtroppo si è aggravata in maniera rapidissima, ha difficoltà a camminare e spesso ha la nausea.

L’uomo all’Echo di Liverpool ha dichiarato: «La notizia è stata devastante per tutti noi». «Stiamo insieme dalla scuola, e siamo sposati da tantissimi anni». E ha aggiunto: «Helen ha educato così bene i bambini, ed è il tipo di persona che farebbe di tutto per aiutare qualcuno».

La donna sta facendo la chemioterapia ma i medici hanno detto che ormai è in una fase terminale.

Stephen ha scritto nella sua pagina “GoFundMe” dove ha raccolto più di 2.600 £: «Ho pianto molte volte perché siamo stati insieme da quando eravamo giovani. È l’amore della mia vita e non so proprio cosa farò». «Sto facendo del mio meglio per risparmiare quanti più soldi possibili per regalare ad Helen e alle nostre bambine un felice Natale insieme alla loro mamma. Voglio che almeno sorridano in quel giorno speciale perché al momento piangono in continuazione ed è straziante».

La donna è stata una grande sostenitrice della comunità di Liverpool, ed ha istituito il programma “Trauma Teddies” ovvero si tratta di dare dei peluche alla Polizia per conservarli nelle auto di servizio e donarli ai bambini sulla scena del crimine.

Leggi di più:  Rubate ostie consacrate in una chiesa in Francia

Rita Sberna